NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » Azioni Italia » Portafogli Dinamici (22 marzo 2012)

Portafogli Dinamici (22 marzo 2012)

Questa settimana la selezione di Portafogli Dinamici analizza i titoli del Ftse Star. Tra quelli potenzialmente rialzisti: Cairo, Datalogic, Gefran, Yoox e Zignago. Sul versante opposto Dada e RDB

di Redazione Soldionline 22 mar 2012 ore 10:58
I contenuti qui riportati sono un estratto sintetico di indicazioni più ampie generate e disponibili sulla piattaforma Portafogli Dinamici.
Per conoscere le caratteristiche del servizio visita "Come funziona Portafogli Dinamici".


Di seguito i titoli probabilisticamente rialzisti, 4-5 stelle, con movimenti impulsivi in essere in attesa di un segnale di uscita dal rialzo, e i titoli probabilisticamente ribassisti, 0-1 stella, con movimenti impulsivi in essere in attesa di un segnale di uscita dal ribasso.

Paniere in esame alla data del 22 marzo 2012: FTSE STAR

Titoli potenzialmente rialzisti con movimenti impulsivi in essere in attesa di un segnale di uscita dal rialzo (impostazione rialzista: 4-5 stelle)

apdasu2203012

Titoli potenzialmente ribassisti con movimenti impulsivi in essere in attesa di un segnale di uscita dal ribasso (impostazione ribassista: 0-1 stella)

bpdagiu22032012

Per ottenere maggiori indicazioni attiva un periodo di prova gratuito

portafogli_dinamici_1ATTENZIONE:  Questo scritto è redatto al solo scopo informativo e non costituisce sollecitazione al pubblico risparmio. Chiunque ne faccia uso diverso da quello per cui è stato pensato se ne assume la piena responsabilità.

da

Soldi e Lavoro

Per 7 imprenditori italiani su 10 torna il sogno americano

Per 7 imprenditori italiani su 10 torna il sogno americano

New York, California e Carolina del Nord e del Sud. Investire negli USA per il 72% degli imprenditori italiani rappresenta un investimento di sicuro successo Continua »

da

ABC Risparmio

Conviene di più l'ADSL o il 4G a casa?

Conviene di più l'ADSL o il 4G a casa?

Le nuove offerte degli operatori mobili offrono una quantità di GB superiori che in passato. E’ sufficiente per competere con le offerte flat ADSL? Forse ancora no. Continua »