NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » TONFO DEL CREVAL (-29%)!

TONFO DEL CREVAL (-29%)!

di Edoardo Fagnani 8 nov 2017 ore 17:36 Le news sul tuo Smartphone

creval_2Mercoledì nero per il Creval; il titolo della banca ha lasciato sul terreno il 29% a 1,8 euro, dopo alcune sospensioni per eccesso di ribasso.

Ieri l'istituto ha diffuso i dati dei primi nove mesi del 2017, chiusi con un una perdita netta di 402,62 milioni di euro, rispetto al rosso di 136,05 milioni contabilizzato nello stesso periodo dello scorso anno. Il risultato finale sconta gli effetti delle operazioni straordinarie realizzate nel periodo, finalizzate al miglioramento del profilo di rischio della banca, tra le quali, principalmente, la cessione del portafoglio “Elrond”, oltre a un sensibile incremento delle rettifiche su crediti a seguito dell’applicazione di una nuova policy per la valutazione delle attività finanziarie deteriorate, con un conseguente significativo incremento dei livelli di coverage complessivi. A fine settembre gli impieghi alla clientela ammontavano a 17,1 miliardi di euro, in leggera flessione rispetto al valore di inizio anno (17,4 miliardi). Alla stessa data i crediti deteriorati al netto delle rettifiche di valore, erano pari a 2,2 miliardi di euro, in forte calo dai 3,2 miliardi di inizio anno, grazie alla cessioni effettuate nel periodo e principalmente all’operazione Elrond. Il coverage ratio complessivo è cresciuto al 45,8%, in aumento rispetto al 41,5% di fine dicembre 2016. I vertici del Credito Valtellinese hanno anche approvato il piano industriale per il triennio 2018/2020, con l’obiettivo di superare definitivamente le legacy del passato e precostituire le condizioni per un miglioramento della sostenibilità del business model nel medio periodo. In particolare, il piano prevede un aumento di capitale a pagamento per un importo massimo di 700 milioni di euro che sarà realizzato entro il 31 luglio del 2019 mediante emissione di nuove azioni da offrire in opzione agli azionisti.

Dopo la diffusione dei risultati trimestrali gli analisti di Equita sim hanno tagliato da 3,3 euro a 2,3 euro il target price sul Creval; gli esperti hanno confermato l’indicazione di mantenere le azioni in portafoglio. Sulla stessa lunghezza d’onda Intermonte, che ha sforbiciato da 4,1 euro a 2,15 euro il prezzo obiettivo sull’istituto, sulla base di una peggiore qualità dell’attivo; gli esperti hanno confermato il rating “Neutrale”.

Intanto, dalle comunicazioni giornaliere diffuse dalla Consob si apprende che il 7 novembre Marshall Wace ha incrementato la posizione corta sul Creval, portandola dall'1,83% al 2%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: credito valtellinese Quotazioni: CREDITO VALTELLINESE
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »