NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Ottima giornata per Tod's (+7,1%)

Ottima giornata per Tod's (+7,1%)

di Edoardo Fagnani 11 gen 2017 ore 17:37 Le news sul tuo Smartphone

Tod’s ha registrato un balzo del 7,07% a 65,1 euro. Secondo quanto scritto sul Corriere della Sera Andrea Bonomi sarebbe entrato nel capitale della società, rilevando una quota del 3%; Bonomi avrebbe speso circa 60 milioni di euro. L’operazione sarebbe stata effettuata tramite il fondo Strategic Capital.

La mossa di Bonomi è stata apprezzata dagli analisti. Barclays ha alzato da 45 euro a 54 euro il target price su Tod’s, in seguito al miglioramento dei parametri di valutazione del settore di riferimento; tuttavia, gli esperti hanno confermato il giudizio “Underweight” (sottopesare). Citigroup ha aumentato da 57 euro a 69 euro il prezzo obiettivo sull’azienda, in scia al miglioramento delle stime sull’utile per azione per il triennio 2016/2018; gli esperti hanno ribadito l’indicazione di acquisto delle azioni. Per lo stesso motivo HSBC ha incrementato da 56 euro a 62 euro per azione la valutazione su Tod’s; gli esperti hanno confermato il rating “Hold” (mantenere).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: tod s Quotazioni: TOD'S
da

SoldieLavoro

REI (Reddito di inclusione sociale): cos’è e a chi spetta

REI (Reddito di inclusione sociale): cos’è e a chi spetta

Il REI è il nuovo sussidio introdotto a inizio marzo dal governo Gentiloni. Vediamo a chi spetta, requisiti e importo del reddito di inclusione sociale. Continua »

da

ABCRisparmio

Bonus Mamma domani: 800 euro per tutte. Richieste dal 4 maggio 2017

Bonus Mamma domani: 800 euro per tutte. Richieste dal 4 maggio 2017

Dal 4 maggio 2017 è possibile richiedere il bonus mamma domani. 800 euro, richiedibili negli ultimi mesi della gravidanza, per affrontare le prime spese per il nascituro Continua »