NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » Azioni Italia » Milano positiva, ma frena sul finale

Milano positiva, ma frena sul finale

È riuscito il rimbalzo della galassia Ligresti, dopo i pesanti ribassi subiti nelle ultime due sedute. Fondiaria-SAI ha registrato un balzo del 9,02%. Nervosi i bancari

di Edoardo Fagnani 10 lug 2012 ore 17:48
Chiusura positiva per Piazza Affari e per le principali borse europee,anche se lontane dai massimi toccati nel corso della seduta. Il mercato italiano ha beneficiato del dato sulla produzione industriale in Italia, che a maggio ha registrato un aumento dello 0,8%. Le stime degli analisti indicavano un calo dello 0,2%. Intanto, nella riunione dei ministri delle finanze europei in programma ieri è stato confermato l’accordo sul piano taglia-spread. Inoltre, la Spagna ha siglato la bozza per far confluire gli aiuti finanziari alle banche: la prima tranche da 30 miliardi arriverà entro la fine di luglio. Spicca il rimbalzo della galassia Ligresti: Fondiaria-SAI ha registrato un rialzo superiore al 9%. Bene i bancari e i petroliferi. Da segnalare anche l’ottima performance di Finmeccanica.
Il FTSEMib è salito dello 0,4% a 13.868 punti, dopo aver toccato un massimo a 14.103 punti. Il FTSE Italia All Share ha guadagnato lo 0,37% a 14.825 punti. Performance positive anche per il FTSE Italia Mid Cap (+0,61%) e il FTSE Italia Star (+0,23%). Nella seduta odierna il controvalore degli scambi è salito a 1,44 miliardi di euro, rispetto agli 1,38 miliardi di ieri. Su 305 titoli trattati, 163 hanno terminato la giornata con un rialzo, mentre i segni meno sono stati 129. Invariate le restanti 13 azioni.
L’euro è tornato sotto gli 1,23 dollari. L’oro vale 1.585 dollari.

CONSULTA tutte le quotazioni dei titoli del FTSE MIB


È riuscito il rimbalzo della galassia Ligresti, dopo i pesanti ribassi subiti nelle ultime due sedute
. Fondiaria-SAI ha registrato un balzo del 9,02% a 66,5 euro, dopo uno stop per eccesso di rialzo in avvio di giornata, mentre Milano Assicurazioni ha guadagnato il 3,77% a 0,248 euro. La stessa Milano Assicurazioni ha rettificato il risultato del primo trimestre del 2012: la compagnia ha chiuso i primi tre mesi dell’anno con una perdita di 17,9 milioni a fronte dell'utile di 17 milioni contabilizzato in precedenza. Intanto, i vertici di Fondiaria-SAI hanno dichiarato che l’aumento di capitale da 1,1 miliardi di euro dovrebbe partire lunedì 16 luglio. L’operazione era in agenda per il 9 luglio, ma la Consob aveva chiesto alcuni approfondimenti sul prospetto informativo. Inoltre, l’agenzia Fitch ha deciso di rimuove i rating sulla solidità finanziaria di Fondiaria-SAI e di Milano Assicurazioni. In progresso anche Unipol (+1,37% a 14,79 euro).

Seduta nervosa per i bancari.
Unicredit ha terminato la giornata con un frazionale calo dello 0,29% a 2,726 euro. Secondo Il Sole24Ore era previsto per oggi l'ok del consiglio d'amministrazione della banca alla riorganizzazione dell'istituto. Il piano dovrebbe prevedere più poteri e più responsabilità alle aree territoriali e meno funzioni centrali.
IntesaSanpaolo è scesa dello 0,97% a 1,02 euro.
Azimut ha guadagnato lo 0,07% a 7,67 euro. Nel mese di giugno 2012 la compagnia ha registrato una raccolta totale positiva per 151 milioni di euro. Intanto, dalle comunicazioni giornaliere diffuse dalla Consob si apprende che il 2 luglio UBS è diventato uno dei maggiori azionisti di Azimut con una quota del 2,021% del capitale.

In generale rialzo i petroliferi. Ha fatto eccezione Eni che è rimasta invariata a 16,92 euro. Performance migliore per Saipem (+0,97% a 35,23 euro). Segno più anche per Tenaris (+1,97% a 14,46 euro). Gli analisti di UBS hanno migliorato il giudizio sulla società e ora consigliano l’acquisto delle azioni. Rialzi nell’ordine del 4% per Erg (+3,84% a 5,275 euro) e Saras (+3,92% a 0,8625 euro).
Iren ha registrato un ribasso dell’1,92% a 0,312 euro. Gli analisti di Banca Akros hanno tagliato il target price sulla municipalizzata, portandolo da 0,45 euro a 0,35 euro. Gli esperti hanno confermato il giudizio “Hold” (mantenere).

da

Soldi e Lavoro

Scuola, 30.000 nuove assunzioni

Scuola, 30.000 nuove assunzioni

In un'infografica i numeri delle assunzioni comunicate oggi dal ministro Giannini nella scuola con contratti a tempo indeterminato, su posti effettivamente vacanti e disponibili Continua »

da

ABC Risparmio

Opzione contributivo donna: diritto derubato o Inps coerente?

Opzione contributivo donna: diritto derubato o Inps coerente?

Il dibattito sulla opzione contributivo donna non smette di infuocare gli animi delle donne lavoratrici che si sentono derubate del diritto alla pensione dalla circolare Inps del 2012 Continua »