NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » IPO Savino del Bene - L'offerta partirà il 18 novembre

IPO Savino del Bene - L'offerta partirà il 18 novembre

di Edoardo Fagnani 17 nov 2013 ore 17:50 Le news sul tuo Smartphone
Savino del Bene ritorna a Piazza Affari. L'IPO partirà lunedì 18 novembre e terminerà giovedì 2 dicembre. La società dovrebbe debuttare a Piazza Affari il 6 dicembre.
La quotazione di Savino del Bene avverrà tramite un’offerta pubblica di vendita e sottoscrizione, per un ammontare complessivo di 31 milioni di azioni. Nel dettaglio 19 milioni di titoli saranno venduti dagli attuali azionisti di riferimento e manager. Le restanti 12 milioni saranno titoli di nuova emissione, che deriveranno da un aumento di capitale. L’offerta potrebbe salire fino a 35 milioni di azioni in caso di esercizio integrale della greenshoe a disposizione dei collocatori (4 milioni di azioni).
La forchetta indicativa di prezzo è stata fissata tra i 2,55 e i 3,1 euro per azione. Sulla base di questa indicazione Savino del Bene è stata valorizzata tra i 287 milioni e i 348 milioni di euro (in caso di sottoscrizione integrale delle azioni di nuova emissione). Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: ipo savino del bene , savino del bene
da

SoldieLavoro

Tredicesima mensilità: come si calcola, quando viene pagata

Tredicesima mensilità: come si calcola, quando viene pagata

La tredicesima è una quota della retribuzione lorda annua. Ne hanno diritto tutti i lavoratori assunti con un contratto di lavoro subordinato Continua »

da

ABCRisparmio

Come Investire in Valute Pregiate

Come Investire in Valute Pregiate

Investire in valute pregiate è un'opportunità concreta di diversificare il proprio portafoglio. Lo si può fare acquistando Etf e aprendo un conto valutario Continua »