NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » IntesaSP, gli analisti hanno promosso la semestrale

IntesaSP, gli analisti hanno promosso la semestrale

Raffica di aumenti di target price su IntesaSanpaolo, dopo la diffusione dei risultati del primo semestre del 2017. Gli ultimi in ordine temporale sono stati gli analisti di KBW

di Edoardo Fagnani 9 ago 2017 ore 13:36

Raffica di aumenti di target price su IntesaSanpaolo, dopo la diffusione dei risultati del primo semestre del 2017.

Le principali banche d’affari che seguono l’istituto guidato da Carlo Messina hanno apprezzato i risultati dei primi sei mesi dell’anno, comunicati lo scorso 1° agosto.

 

IntesaSanpaolo ha archiviato la prima metà del 2017 con proventi operativi netti pari a 8,56 miliardi di euro, in flessione dell’1% rispetto agli 8,64 miliardi del primo semestre 2016, ma in aumento del 2% se si escludessero gli effetti della svalutazione della valuta egiziana e i dividendi provenienti dalla quota detenuta in Banca d’Italia.

intesasanpaolo-bancaIl risultato netto consolidato è stato pari a 5,24 miliardi di euro. La posta comprende però un contributo pubblico cash di 3,5 miliardi (1,285 miliardi di euro di contributo pubblico cash, esente da imposte, a copertura degli oneri di integrazione e razionalizzazione connessi all’acquisto dei rami di attività d Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca e 1,285 miliardi, al netto dell’effetto fiscale, di corrispondente accantonamento a fondo rischi e oneri). Escludendo quest’ultimo il risultato del primo semestre 2017 è pari a 1,74 miliardi di euro, in salita  rispetto agli 1,71 miliardi del primo semestre 2016.

A fine giugno il complesso dei crediti deteriorati (in sofferenza, inadempienze probabili e scaduti/sconfinanti), cui non contribuiscono i rami di attività di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca acquistati, ammontava - al netto delle rettifiche di valore - a 27,8 miliardi di euro, in diminuzione del 6,6% rispetto ai 29,77 miliardi di fine 2016.

 

LEGGI LA SEMESTRALE COMPLETA DI INTESASANPAOLO: IntesaSanpaolo, il primo semestre 2017

 

Come anticipato, gli analisti si sono affrettati a modificare la propria valutazione su IntesaSanpaolo dopo la diffusione della semestrale.

Gli ultimi in ordine temporale sono stati quelli di KBW, che hanno incremento il prezzo obiettivo sull’istituto guidato da Carlo Messina, portandolo da 2,85 euro a 3,29 euro; gli esperti hanno confermato il giudizio “Outperform” (farà meglio del mercato).

Sulla stessa lunghezza d’onda NatIxis, che ha incrementato da 3,2 euro a 3,35 euro per azione la valutazione su IntesaSanpaolo, ribadendo il rating “Buy” (acquistare).

In precedenza, Citigroup che aveva alzato da 3,05 euro a 3,2 euro il prezzo obiettivo, in seguito al miglioramento delle stime per i prossimi trimestri. Anche UBS aveva incrementato il target price, portandolo da 2,8 euro a 3,05 euro. Entrambe le banche d’affari avevano confermato l’indicazione di acquisto delle azioni.
Il grosso delle promozioni era arrivato il giorno successivo alla comunicazione della semestrale. Il 2 agosto il Credit Suisse aveva incrementato da 2,9 euro a 3,2 euro il prezzo obiettivo sulla banca, in seguito al miglioramento delle stime sull’utile per azione per il triennio 2017/2019; gli esperti avevano confermato il giudizio “Outperform”. Sulla stessa lunghezza d’onda Kepler Cheuvreux, che aveva aumentato da 3,3 euro a 3,5 euro per azione la valutazione sull’istituto; gli esperti avevano ribadito il rating “Buy” (acquistare). S&P Global aveva giudicato migliore delle attese la semestrale di IntesaSanpaolo e aveva incrementato da 3 euro a 3,1 euro il target price sulla banca; gli esperti avevano confermato l’indicazione di mantenere le azioni in portafoglio.

Fuori dal coro solo Banca Akros, che ha confermato a 3 euro il prezzo obiettivo su IntesaSanpaolo, ma ha peggiorato il rating, portandolo da “Accumulate” a “Neutrale”, in seguito al rialzo messo a segno dal titolo negli ultimi mesi.

 

Tabella – I nuovi target price su IntesaSanpaolo

 

BANCA D'AFFARI RATING TARGET PRICE
KBW Outperform 3.29 euro
(prec: 2.85 euro)
UBS Buy 3.05 euro
(prec: 2.80 euro)
Citigroup Buy 3.20 euro
(prec: 3.05 euro)
Kepler Cheuvreux Buy 3.50 euro
(prec: 3.30 euro)
Credit Suisse Outperform 3.20 euro
(prec: 2.90 euro)
S&P Global MI Hold 3.10 euro
(prec: 3.00 euro)
NatIxis Buy 3.35 euro
(prec: 3.20 euro)
Banca Akros Neutral
(prec: Accumulate)
3.00 euro

 

Tutti gli articoli su: intesasanpaolo Quotazioni: INTESA SANPAOLO
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »