NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » Azioni Italia » Il bilancio di De Agostini

Il bilancio di De Agostini

di La redazione di Soldionline 6 giu 2007 ore 16:24 Le news sul tuo Smartphone
L’Assemblea degli Azionisti di De Agostini ha approvato il Bilancio d’Esercizio al 31 dicembre 2006 e ha preso visione del Bilancio Consolidato alla stessa data. Quest’ultimo si è chiuso con un utile netto di pertinenza del Gruppo pari a 946 milioni di Euro, grazie in particolare alla plusvalenza derivante dalla cessione della partecipazione in Toro Assicurazioni.
Il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2006 è predisposto secondo i principi contabili internazionali IAS/IFRS e si riferisce al perimetro della “nuova holding” De Agostini, nata a seguito del completamento del processo di riorganizzazione societaria del Gruppo nel corso del 2006; in particolare, a partire dallo scorso 1° ottobre è stata conferita alla “nuova holding” la quasi totalità delle attività e passività costituenti “l’ Azienda De Agostini”, ivi incluse le partecipazioni di controllo in De Agostini Editore, De Agostini Communications e Lottomatica.
La “nuova holding” De Agostini è interamente controllata da B&D Holding di Marco Drago e C. S.a.p.a., società in accomandita nella quale sono azioniste le Famiglie Boroli e Drago.
“Il 2006 è stato per il Gruppo De Agostini un anno dai risultati eccezionali, tra i migliori della sua storia, ed al contempo un anno contraddistinto da eventi che segneranno in modo importante l’attività futura, come l’acquisizione da parte Lottomatica della statunitense Gtech, la cessione di Toro Assicurazioni ed il successivo importante investimento finanziario in Assicurazioni Generali, nonché l’avvio dell’attività di DeA Capital ” ha dichiarato Marco Drago, Presidente di De Agostini S.p.A..
A livello consolidato i risultati beneficiano anche del consolidamento a partire da settembre 2006 - e quindi per soli 4 mesi - di Gtech ed evidenziano:
Ricavi Netti pari a 2.851 milioni di Euro, in crescita del 22% circa rispetto al dato pro-forma del 2005 (che aveva registrato 2.328 milioni di Euro, escludendo quanto riconducibile a Toro Assicurazioni).
Margine Operativo Lordo (EBITDA) a 439 milioni di Euro, dai 306 milioni del 2005 (+43%).
Risultato Operativo (EBIT) a 288 milioni di Euro (+21% rispetto ai 239 milioni del 2005).
La Posizione Finanziaria Netta del Gruppo al 31 dicembre 2006 ha registrato un saldo negativo per 2.853 milioni di Euro, legato agli investimenti per l’acquisizione di GTECH e per la quota di partecipazione minoritaria in Assicurazioni Generali, in parte compensati dai proventi derivanti dalla cessione di Toro Assicurazioni.
Al 31 dicembre 2006 la posizione finanziaria netta del Sistema Holding (ovvero la Capogruppo De Agostini S.p.A. e le altre società finanziarie direttamente ed indirettamente controllate) è positiva per 289 milioni di Euro.
A fine 2006 il Patrimonio netto consolidato è risultato pari a 4.205 milioni di Euro, di cui 3.345 milioni di Euro di pertinenza del Gruppo.
In relazione ai risultati della Capogruppo, De Agostini S.p.A. ha chiuso l’esercizio con un utile netto pari a circa 1.117 milioni di Euro, un patrimonio pari a circa 3.212 milioni di Euro ed una posizione finanziaria netta positiva per 984 milioni di Euro. L’Assemblea ha deliberato la distribuzione di un dividendo complessivamente pari a 60 milioni di Euro a favore della controllante B&D Holding, la cui Assemblea ha a sua volta deliberato un dividendo pari a 30,3 milioni di Euro.

da

Soldi e Lavoro

Industria, a rischio oltre 130mila posti di lavoro

Industria, a rischio oltre 130mila posti di lavoro

Sono 136.616 mila "i lavoratori a rischio di perdita di lavoro nel corso del 2014", nei settori della manifattura e delle costruzioni Continua »

da

ABC Risparmio

Lettere redditometro: cosa potrebbe accadere e come difendersi

Lettere redditometro: cosa potrebbe accadere e come difendersi

Sono già arrivate nelle cassette della posta degli Italiani le prime lettere di invito al contraddittorio. Ecco cosa fare se l’Agenzia delle Entrate vi convoca Continua »