NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » «Hera, le fusioni non sono finite» (Il Sole24Ore)

«Hera, le fusioni non sono finite» (Il Sole24Ore)

di Edoardo Fagnani 25 ago 2017 ore 07:57 Le news sul tuo Smartphone

hera_4Il Sole24Ore ha pubblicato un’intervista a Tomaso Tommasi di Vignano, presidente di Hera. Il numero uno ha confermato l’importanza di portare a termine nuove acquisizioni nei prossimi esercizi, una strategia che nei prossimi anni dovrebbe portare un margine operativo lordo aggiuntivo per un ammontare di 100 milioni di euro. I settori tenuti sotto attenzione sono i “mercati liberalizzati della vendita di energia e del trattamento dei rifiuti”.

Tomaso Tommasi di Vignano ha ribadito i target fissati nel piano industriale dell’azienda. Il presidente di Hera ha manifestato “l'ambizione di arrivare a superare il miliardo di Mol nel 2020 e di generare flussi di cassa in crescita per auto finanziare gli investimenti, un aumento del dividendo dell'11% in arco piano e un ulteriore rafforzamento della solidità finanziaria”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: hera Quotazioni: HERA
da

SoldieLavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »