NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Generali, i conti dei primi 9 mesi del 2015

Generali, i conti dei primi 9 mesi del 2015

Generali ha chiuso i primi 9 mesi del 2015 con una crescita di tutti i principali aggregati economico-finanziari. L'utile ha superato già il risultato dell’intero 2014

di Mauro Introzzi 5 nov 2015 ore 08:40

Generali ha chiuso i primi 9 mesi del 2015 con una crescita di tutti i principali aggregati economico-finanziari. I premi complessivi sono aumentati del 5,1% a 54,2 miliardi dai 51,2 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno precedente. Il risultato operativo ha invece registrato una crescita su base annua del 4,7% a 3,84 miliardi di euro dai 3,67 miliardi dello stesso periodo dell’anno precedente. In tal modo il ritorno sul capitale proprio, il cosiddetto ROE, è stato superiore al target del gruppo del 13,9%.
L’utile netto (esclusa la quota di terzi) è così arrivato a 11,73 miliardi di euro, in aumento dell’8,7% agli 1,59 miliardi contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno. Un livello, raggiunto in 9 mesi, che supera già il risultato dell’intero 2014.

generali6Positivo infine l’andamento della raccolta premi in aumento dello 0,8% a 15,77 miliardi, grazie principalmente allo sviluppo del settore non auto.

A fine settembre il patrimonio netto della compagnia ammontava a 22,8 miliardi di euro, in calo dell’1,9% dai 23,2 miliardi di inizio anno, in conseguenza alla contrazione di valore su attività finanziarie disponibili per la vendita, il pagamento dei dividendi e la cessione del gruppo BSI.

Gli Asset Under Management complessivi del Gruppo registrano al 30 settembre 2015 un incremento del 2,9% rispetto al 31 dicembre 2014 attestandosi a 493,8 miliardi.

Sempre a fine settembre il margine di solvibilità proforma
, che indica la solidità patrimoniale delle compagnie assicurative, era pari al 196%, in crescita di 10 punti percentuali rispetto al dato di fine 2014.

Per l’intero esercizio il management di Generali prevede di migliorare significativamente l’utile netto rispetto al 2014, sull’ipotesi di un contributo positivo nell’ultimo trimestre dell’anno.

Nel corso della conference call con gli analisti il responsabile finanziario del gruppo, Alberto Minali, ha dichiarato che la crescita dell'utile 2015 darà spazio per aumentare la remunerazione degli azionisti in termini di dividenti.

Tutti gli articoli su: generali , terzo trimestre 2015 Quotazioni: GENERALI ASS
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »