NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » FTSEMib: tutti (ma proprio tutti) i numeri del primo semestre 2017

FTSEMib: tutti (ma proprio tutti) i numeri del primo semestre 2017

Nella prima metà dell’anno il paniere che raggruppa le maggiori società italiane ha messo a segno un progresso del 7,02%. Ecco minimo e massimi, volatilità e molto altro

di Edoardo Fagnani 5 lug 2017 ore 10:29

Buon avvio di 2017 per il FTSEMib, dopo il -10,2% registrato nello scorso esercizio.

 

Nel dettaglio, nella prima metà dell’anno il paniere che raggruppa le società italiane a maggiore capitalizzazione ha messo a segno un progresso del 7,02%. Il valore dell’indice è passato dai 19.235 punti di inizio anno ai 20.584 punti della chiusura di venerdì 30 giugno.
Nel periodo in esame il FTSEMib ha oscillato tra un massimo di 21.788 punti (fissato il 16 maggio) e un minimo di 18.591 punti, stabilito il 31 gennaio. I valori si riferiscono alle chiusure degli indici nelle rispettive giornate.
ingresso-borsaNel semestre appena concluso ci sono state 127 sedute di borsa aperta: in 71 occasioni l’indice ha chiuso con un rialzo, mentre le performance negative sono state 56. Il maggiore rialzo è stato realizzato nella seduta del 24 aprile, in cui l’indice ha terminato la giornata con un balzo del 4,77%, in scia all’esito delle elezioni presidenziali francesi. La peggiore seduta è stata quella del 30 gennaio, chiusa con un tonfo del 2,95%, in seguito alla pessima performance registrata da Unicredit.
In diminuzione, la volatilità del principale paniere di Piazza Affari; la differenza percentuale tra massimo e minimo nel semestre è stata pari al 17,2%.
La media giornaliera dei volumi è stata pari a quasi 2,7 miliardi di euro, con un picco di oltre 5,3 miliardi di euro, nel giorno dei risultati delle elezioni francesi.

 

Il listino italiano ha registrato una performance in linea con quelle delle principali borse internazionali.
In particolare, nel primo semestre del 2017 il Dow Jones e l’S&P500 hanno messo a segno rialzi nell’ordine dell’8%, mentre il Nasdaq è balzato del 14,1%.
Performance positiva anche per il DAX tedesco, che ha terminato il semestre con un progresso del 7,4%; il CAC40 francese ha guadagnato il 5,3%.

 

Il principale listino di Piazza Affari ha segnato un avvio di 2017 contrastato: nei primi tre mesi dell’esercizio l’indice ha oscillato tra i 18.500 e i 20.500 punti, influenzato dall’andamento dei titoli nel settore bancario. In questo periodo l’indice ha toccato il minimo dell’ano a 18.591 punti.
Nelle ultime settimane di aprile il FTSEMib ha registrato un mini rally, che ha portato l’indice a toccare il massimo dell’anno a 21.788 punti, sfruttando il favorevole risultato delle elezioni presidenziali francesi.
Nell’ultima parte del semestre il FTSEMib è entrato in un trend laterale, con l’indice che ha oscillato intorno a quota 21mila punti, beneficiando da una parte del rally dei titoli del settore bancario, compensato dalle vendite sui petroliferi e sulle utilities.

GRAFICO - Andamento del FTSEMIB nel primo semestre del 2017 (elaborazione Soldionline.it)

grafico-ftsemib-primo-semestre2017

 

La migliore performance del semestre al FTSEMib è stata messa a segno da UBI Banca, che ha guadagnato il 51,3%, recuperando parte del ribasso accumulato nel 2016 (-57,9%). L’istituto ha beneficiato dei buoni risultati registrati nel primo trimestre del 2017, periodo chiuso con un incremento dei proventi operativi e dell’utile netto. Inoltre, nel periodo in esame UBI Banca ha ufficializzato l’acquisizione di Nuova Banca Marche, Nuova Banca Etruria e Nuova CariChieti.

 

Semestre negativo, invece, per le società attive nel settore petrolifero, penalizzate dal calo subito dal prezzo del greggio.
La peggiore performance registrata nei primi sei mesi del 2017 è stata quella di Saipem, che ha lasciato sul terreno il 39,6%. Non entusiasmanti i risultato operativi della società di ingegneristica nel primo trimestre del 2017. Nel periodo in esame l’azienda ha evidenziato ricavi in calo e un risultato netto positivo, ma in peggioramento rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno. Saipem ha confermato le sue attese sull’intero 2017.

Tutti gli articoli su: piazza affari Quotazioni: SAIPEM
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »