NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » EPS Equita PEP SPAC all'AIM Italia a inizio agosto

EPS Equita PEP SPAC all'AIM Italia a inizio agosto

di Edoardo Fagnani 24 lug 2017 ore 21:09 Le news sul tuo Smartphone

strada-piazza-affari_1EPS Equita PEP SPAC, società costituita in forma di SPAC (Special Purpose Acquistion Company), ha comunicato che si è concluso il collocamento istituzionale delle proprie azioni ordinarie e warrant abbinati gratuitamente, rivolto ad investitori qualificati in Italia e a investitori istituzionali all’estero, con esclusione di Australia, Canada, Giappone e Stati Uniti, finalizzato alla quotazione all'AIM Italia.

Il collocamento privato promosso da EPS ha avuto ad oggetto un numero di azioni ordinarie fino ad un massimo di 15.000.000, cui sono abbinati massimi 7.500.000 warrant nel rapporto di 5 warrant gratuiti ogni 10 azioni ordinarie, di cui 2 warrant saranno assegnati alla data di inizio delle negoziazioni sull’AIM ogni 10 azioni sottoscritte, mentre ulteriori 3 warrant ogni 10 azioni saranno assegnati alla realizzazione dell’operazione rilevante. Le azioni sono state collocate a un prezzo unitario di 10 euro, per un ammontare complessivo di 150 milioni di euro.

EPS Equita PEP SPAC prevede di ottenere il provvedimento di ammissione da Borsa Italiana entro questa settimana, con conseguente avvio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant previsto nelle prima settimana di agosto.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: eps equita pep spac , aim italia Quotazioni: EPS EQUITA PEP
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »