NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » Azioni Italia » Enel contesta decisione su centrale di Porto Tolle

Enel contesta decisione su centrale di Porto Tolle

di Edoardo Fagnani 17 mag 2011 ore 18:40 Le news sul tuo Smartphone
Enel ha preso atto della sentenza del Consiglio di Stato che annulla il Decreto di compatibilità ambientale, rilasciato dal Ministero dell’Ambiente il 29 luglio 2009, per la conversione a carbone pulito della centrale di Porto Tolle, rovesciando l’esito positivo della sentenza emessa dal TAR del Lazio.
In attesa di conoscere le motivazioni della sentenza, Enel ricorda che questa decisione rischia di cancellare un progetto necessario per la sicurezza degli approvvigionamenti energetici del Paese e per la riduzione del costo finale dell’energia, progetto che vedeva un investimento da circa 2,5 miliardi di euro.

Tutti gli articoli su: enel Quotazioni: ENEL

da

Soldi e Lavoro

Nel primo trimestre 2015 prospettive di assunzione in crescita

Nel primo trimestre 2015 prospettive di assunzione in crescita

ManpowerGroup Italia ha diramato oggi i dati riguardanti l’indagine trimestrale denominata “Previsioni Manpower sull’Occupazione” Continua »

da

ABC Risparmio

Cos'è la voluntary disclosure

Cos'è la voluntary disclosure

Approvata in via definitiva dal Parlamento, è una procedura che permette a chi detiene capitali fuori dall’Italia non dichiarati al Fisco di sanare la propria posizione. Continua »