NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Doris: quante ipo con i Pir (Milano Finanza)

Doris: quante ipo con i Pir (Milano Finanza)

di Mauro Introzzi 11 set 2017 ore 06:55 Le news sul tuo Smartphone

piani-individuali-risparmioMilano Finanza ha intervistato Ennio Doris, fondatore di Banca Mediolanum. Secondo l’imprenditore i piani individuali di risparmio (Pir) saranno la chiave di volta del mercato italiano. Doris è “un entusiasta sostenitore dello strumento a cui viene giustamente attribuito buona parte del merito del forte recupero della borsa italiana nell’anno in corso”. Banca Mediolanum ha da subito puntato sui Pir. Gli strumenti ad essi riferibili hanno già raccolto 1,7 miliardi, quasi un terzo dei circa 5 miliardi finora raccolti dai Pir sull’intero mercato italiano. 

Secondo Ennio Doris in una decina d’anni potrebbero arrivare a quotazione centinaia di nuove imprese “e la soglia delle mille quotazioni non è irragionevole perché il bacino imprenditoriale italiano è davvero ricco”.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: pir , ennio doris , banca mediolanum Quotazioni: BANCA MEDIOLANUM
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »