NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Dividendi, gli stacchi del 20 novembre (con i relativi rendimenti)

Dividendi, gli stacchi del 20 novembre (con i relativi rendimenti)

Sono 6 le società del listino italiano che staccheranno il dividendo o gli anticipi sui dividendi 2018 nella giornata di lunedì 20 novembre 2017. Tutte del FTSEMib

di Edoardo Fagnani 19 nov 2017 ore 20:34

Sono 6 le società del listino italiano che staccheranno il dividendo, o gli anticipi sui dividendi 2018, nella giornata di lunedì 20 novembre 2017. Tutte del FTSEMib.

 

Si tratta di Atlantia, Banca Mediolanum, Mediobanca, Recordati, Tenaris e Terna. Per Piazzetta Cuccia, che ha l'esercizio sfalzato rispetto all'anno solare, si tratta del dividendo dell'intero 2016/2017.

 

dividendi2017Analizzando i rendimento rispetto al prezzo di chiusura di ieri, 16 novembre 2017 (il cosiddetto dividend yield), spiccano i più di 3 punti percentuali garantiti proprio dal dividendo di Mediobanca (che si riferisce però a interi 12 mesi). Superiori al 2% i rendimenti degli acconti del dividendo di Banca Mediolanum e Atlantia. Sotto il 2% gli altri.

 

LEGGI ANCHE: I dividendi di fine 2017 e inizio 2018

 

Di seguito le tabella e i rendimenti dei dividendi che saranno staccati il 20 novembre e messi in pagamento il 22 novembre:

SOCIETA' DIVIDENDO PREZZO IL 17 NOVEMBRE RENDIMENTO
Atlantia 0,57 27,2 2,10%
Banca Mediolanum 0,2 7,175 2,79%
Mediobanca 0,37 9,875 3,75%
Recordati 0,42 38,04 1,10%
Tenaris * 0,1102 12,13 0,91%
Terna 0,074263 5,185 1,43%

*= dividendo effettivo di 0,13 dollari (tasso di cambio 1,18)

Tutti gli articoli su: dividendi
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »