NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » De Longhi, ok a emissione di un bond

De Longhi, ok a emissione di un bond

di Edoardo Fagnani 9 giu 2017 ore 14:26 Le news sul tuo Smartphone

delonghi_6Il consiglio di amministrazione di De Longhi ha dato mandato all’amministratore delegato di procedere all’emissione di un prestito obbligazionario non convertibile, non quotato e non soggetto a rating.

L'operazione è finalizzata al rimborso del prestito obbligazionario in essere di 85 milioni di dollari (emesso nel 2012) e a raccogliere liquidità addizionale. La nuova emissione, di importo nominale previsto di 150 milioni di euro, è riservata a un numero limitato di investitori istituzionali statunitensi. L’emissione è parte di un programma di emissione di prestiti obbligazionari di un importo massimo di 300 milioni, per eventuali future esigenze.

Il perfezionamento dell’operazione è soggetto alle condizioni di mercato ed è previsto entro la fine del mese di giugno 2017.

 

La società ha aggiunto che sono in corso di finalizzazione alcune altre operazioni di finanziamento a lungo termine a supporto dell’attività corrente del gruppo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: de longhi , bond Quotazioni: DE'LONGHI
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: a chi spetta e quali sono i requisiti per ottenerla

APE social 2018: a chi spetta e quali sono i requisiti per ottenerla

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »