NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Enervit, utile in calo nel 2015. Dividendo 2016 di 0,03 euro

Enervit, utile in calo nel 2015. Dividendo 2016 di 0,03 euro

di Edoardo Fagnani 23 mar 2016 ore 18:02 Le news sul tuo Smartphone

enervit2Enervit ha chiuso il 2015 con ricavi per 52,36 milioni di euro, in leggera flessione rispetto ai 53,51 milioni realizzati nell’esercizio precedente. Lo scorso anno si è chiuso con un utile netto di 239mila euro, rispetto ai 2,06 milioni del 2014. L’utile per azione è stato di 0,01 euro. Il dato sconta gli effetti negativi, pari a 0,8 milioni di euro, conseguenti alla cessione del ramo d'azienda ex Vitamin Store avvenuta nel marzo 2016.
A fine 2015 la posizione finanziaria era negativa per 904mila euro, in peggioramento rispetto al valore positivo di 1,69 milioni di inizio anno, a seguito agli investimenti effettuati per l’avvio del nuovo stabilimento produttivo di Erba.
Il management di Enervit ha proposto la distribuzione del dividendo 2016, relativo all'esercizio 2015, per un ammontare di 0,03 euro. La cedola sarà staccata il 23 maggio e messa in pagamento il 25 maggio.

LEGGI ANCHE: I dividendi 2016 della borsa italiana

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: enervit , bilanci 2015 , dividendi Quotazioni: ENERVIT
da

SoldieLavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »