NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » De Longhi, tutti i numeri del primo semestre 2017

De Longhi, tutti i numeri del primo semestre 2017

di Edoardo Fagnani 28 lug 2017 ore 14:05 Le news sul tuo Smartphone

delonghi_6De Longhi ha terminato il primo semestre del 2017 con ricavi per 827,6 milioni di euro, in aumento del 7,2% rispetto ai 771,9 milioni ottenuti nello stesso periodo dello scorso esercizio. A parità di tassi di cambio e di perimetro di gruppo il fatturato sarebbe salito del 5,4%. Dal punto di vista dei segmenti di prodotto spicca il caffè (ricavi +16,0%), in grado di più che compensare la flessione del comparto dei prodotti per la cottura e la preparazione dei cibi, legata al marchio Kenwood. Al contrario il margine operativo lordo si è ridotto da 103,9 milioni a 103,5 milioni di euro; di conseguenza, la marginalità è scesa dal 13,5% al 12,5%. De Longhi ha chiuso lo scorso semestre con un utile netto di 56,2 milioni di euro, in aumento dai 49,4 milioni registrati nei primi sei mesi dello scorso anno.

Nel solo secondo trimestre i ricavi della società sono cresciuti del 6,2% a 437,1 milioni di euro (+4,6% a tassi di cambio costanti), mentre il margine operativo lordo è sceso da 52,3 milioni a 52,2 milioni di euro.

 

A fine giugno la posizione finanziaria netta era positiva per 131 milioni di euro, in peggioramento rispetto ai 307,6 milioni di inizio anno, avendo assorbito il pagamento di dividendi per 119,6 milioni, investimenti in immobilizzazioni per 51,1 milioni e l’acquisizione del 40% della società svizzera Eversys (18,8 milioni). Nei primi sei mesi dell’anno l’attività operativa di De Longhi ha generato un flusso di cassa di 38,9 milioni di euro, mentre gli investimenti sono stati pari a 75,4 milioni.

 

I vertici di De Longhi hanno confermato l’obiettivo di chiudere il 2017 con una crescita organica del fatturato nell’ordine del 5% e con un aumento in valore assoluto del margine operativo lordo (non necessariamente in termini di percentuale sui ricavi, in un contesto di neutralità attesa dei tassi di cambio e alla luce dei maggiori investimenti in ricerca e sviluppo, media e nella capacità produttiva).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: de longhi , primo semestre 2017 Quotazioni: DE'LONGHI
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »