NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Damiani, i numeri dell’esercizio 2015/2016

Damiani, i numeri dell’esercizio 2015/2016

di Edoardo Fagnani 15 giu 2016 ore 07:22 Le news sul tuo Smartphone

damiani_1Damiani ha chiuso l’esercizio 2015/2016 (la società chiude il bilancio 31 marzo) con un giro d’affari di 155,29 milioni di euro, in aumento del 3,2% rispetto ai 150,45 milioni realizzati nell’esercizio precedente. Il margine operativo lordo è balzato a 24,15 milioni euro, in forte miglioramento rispetto ai 4,04 milioni dell’esercizio 2014/2015, anche grazie a proventi non ricorrenti. Di conseguenza la marginalità salita dal 2,7% al 15,5%. Lo scorso esercizio si è chiuso con un utile netto di 5,62 milioni di euro, rispetto alla perdita di 3,45 milioni contabilizzata nell’esercizio precedente. L’utile per azione è stato di 0,07 euro.
A fine marzo l’indebitamento netto del gruppo era salito a 52,5 milioni di euro, rispetto ai 50,93 milioni di inizio esercizio.

Il management ha deciso di proporre alla assemblea degli azionisti di ripianare la perdita utilizzando le riserve disponibili (3,6 milioni di euro).

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: damiani , bilanci 2015 Quotazioni: DAMIANI
da

SoldieLavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »