NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » BancoBPM, i numeri del primo semestre 2017. Ceduta Aletti Gestielle SGR

BancoBPM, i numeri del primo semestre 2017. Ceduta Aletti Gestielle SGR

L'istituto ha chiuso il semestre con un utile netto di oltre 3 miliardi di euro (in conseguenza a voci straordinarie). In calo i crediti deteriorati

di Edoardo Fagnani 4 ago 2017 ore 18:20

BancoBPM ha comunicato i risultati del primo semestre del 2017, chiuso con un utile netto di oltre 3 miliardi di euro (in conseguenza a voci straordinarie) e un calo dei crediti deteriorati.

 

CONTI BANCOBPM PRIMO SEMESTRE 2017 - SEMESTRE IN UTILE

 

BancoBPM, l’istituto nato dall’aggregazione tra il Banco Popolare e la Popolare di Milano, ha comunicato i risultati del primo semestre del 2017, periodo chiuso con un utile netto di 3,17 miliardi di euro, risultato che comprende una voce straordinaria di 3,08 miliardi di euro, relativa alla fusione tra i due istituti. Al netto di questa voce il risultato finale è pari a 94 milioni e si confronta con la perdita di 230 milioni di euro contabilizzata nel primo semestre del 2016. Il risultato della gestione operativa è salito da 774,86 milioni a 853,56 milioni di euro (+10,2%), mentre i proventi operativi sono rimasti praticamente invariati a 2,38 miliardi.

 

 

CONTI BANCOBPM PRIMO SEMESTRE 2017 - IN CALO I CREDITI DETERIORATI

banco-bpm-logoA fine giugno il Common Equity Tier 1 era pari all’11,07% (10,% fully loaded), sulla base di un patrimonio netto di circa 12,39 miliardi di euro.

Sempre a fine giugno gli impieghi netti alla clientela ammontavano a 109,4 miliardi di euro, in contrazione dell’1% rispetto ai 110,6 miliardi di inizio anno. Il calo è imputabile esclusivamente alla forte diminuzione dei crediti deteriorati netti, scesi nel semestre di circa 2 miliardi, mentre i crediti in bonis registrano una crescita di circa 0,9 miliardi. Alla stessa data i crediti deteriorati ammontavano a 14,2 miliardi di euro, in diminuzione del 12,1% rispetto al valore di inizio anno. L’indice di copertura dell’intero aggregato dei crediti deteriorati si attestava al 49%, in crescita rispetto al valore di inizio anno.

 

 

CONTI BANCOBPM PRIMO SEMESTRE 2017 - LE INDICAZIONI SUL 2017

Nel corso dell’esercizio 2017 il BancoBPM continuerà ad essere impegnato nella realizzazione delle iniziative progettuali delineate nel Piano Strategico 2016-2019, con priorità per la razionalizzazione delle attività di private e investment banking e la definizione delle partnership nell’asset management e nel bancassurance. La gestione ordinaria resterà improntata al recupero di redditività, che trarrà vantaggio dagli effetti sinergici derivanti dalla fusione.

I livelli di copertura dei crediti deteriorati si manterranno elevati, e la riduzione degli stock proseguirà sia attraverso operazioni interne alla banca che dando esecuzione al previsto programma di cessione di posizioni classificate a sofferenza.

 

 

CONTI BANCOBPM PRIMO SEMESTRE 2017 - CEDUTA ALETTI GESTIELLE SGR

anima-sedeIntanto, BancoBPM ha comunicato la sigla di un accordo preliminare per la cessione del 100% di Aletti Gestielle SGR ad Anima Holding, per un prezzo in contanti pari a 700 milioni di euro, incrementato del patrimonio netto in eccesso e degli utili di periodo al closing, stimati indicativamente in circa complessivi 250 milioni. La cessione della partecipazione di Aletti Gestielle SGR genererà per Banco BPM una plusvalenza pari a circa 700 milioni al lordo dell’effetto fiscale. La rilevazione della plusvalenza tenuto conto anche della eventuale sottoscrizione pro quota dell’aumento di capitale di Anima Holding nella misura massima stabilita, comporterà a parità di ogni altra condizione un incremento del CET1 ratio Fully Phased stimato pari a 91 punti base. Il CET1 ratio fully phased pro-forma al 30 giugno 2017 è quindi pari all’11,3%.

L’accordo prevede anche una partnership strategica tra il BancoBPM e Anima per una durata di 20 anni.

Inoltre, è previsto il possibile trasferimento delle attività di gestione in delega attualmente in capo a Banca Aletti per una valorizzazione indicativa di ulteriori 150 milioni di euro.

Tutti gli articoli su: bancobpm , anima holding , primo semestre 2017 Quotazioni: ANIMA HOLDING BANCO BPM
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »