NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Banco di Desio e Brianza, i numeri dei primi nove mesi del 2016

Banco di Desio e Brianza, i numeri dei primi nove mesi del 2016

di Edoardo Fagnani 20 ott 2016 ore 19:21 Le news sul tuo Smartphone

Il Banco di Desio e Brianza ha chiuso i primi nove mesi del 2016 con un utile netto di 36,41 milioni di euro, in aumento del 42,6% rispetto ai 25,54 milioni contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno, grazie a minori rettifiche per deterioramento di crediti. In forte calo il risultato di gestione, che è sceso da 141,63 milioni a 108,49 milioni di euro (-23,4%), mentre i proventi operativi hanno registrato una flessione del 10,1%, passando da 353,31 milioni a 317,72 milioni di euro, in conseguenza alla diminuzione del margine di interesse.
A fine settembre il Common Equity Tier 1 era pari all’11%, sulla base di un patrimonio netto di 886,35 milioni di euro. Sempre a fine settembre gli impieghi alla clientela ammontavano a 9,73 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 9,39 miliardi di inizio anno. Il rapporto tra sofferenze netti e impieghi era cresciuto al 4,88%.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: terzo trimestre 2016 , banco desio e brianza Quotazioni: BCO DESIO BRIANZA
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »