NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Conafi Prestitò, preliminari del secondo trimestre

Conafi Prestitò, preliminari del secondo trimestre

di Mauro Introzzi 4 ago 2016 ore 17:03 Le news sul tuo Smartphone

conafiConafi Prestitò ha chiuso il secondo trimestre 2016 con un'attività di intermediazione nel settore dei finanziamenti con cessione del quinto a 23,8 milioni di euro in termini di montante lordo, in salita del 151% rispetto alla produzione del secondo trimestre 2015.

La società ha così registrato un sostanziale incremento sia delle Commissioni nette e dei proventi netti da cessione di attività finanziarie (pari a 2,6 milioni di euro nel II trimestre 2016, +122% rispetto al II trimestre 2015), sia del margine di intermediazione (pari a 2,7 milioni di euro, +111% rispetto al secondo trimestre 2015), a testimonianza del mantenimento di una buona redditività sui prodotti finanziari intermediati.
 
Sulla base di quanto sopra il management precisa che il risultato operativo del secondo trimestre, seppur nettamente in miglioramento rispetto al I trimestre 2016, registra un risultato ancora negativo.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: conafi prestitò Quotazioni: CONAFI PRESTITO'
da

SoldieLavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »