NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Cementir, sanzione antitrust comminata al settore cemento Italia

Cementir, sanzione antitrust comminata al settore cemento Italia

di Edoardo Fagnani 8 ago 2017 ore 11:14 Le news sul tuo Smartphone

cementir-holding-logoCementir Italia ha comunicato di aver ricevuto la notifica della decisione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato emessa ad esito del procedimento a suo tempo instaurato nei confronti della società e di altre imprese attive nel mercato del cemento in Italia.

Nella decisione l'AGCM ha ritenuto che Cementir Italia abbia preso parte a una intesa restrittiva della concorrenza avente ad oggetto il coordinamento dei produttori nell’aumento simultaneo dei prezzi nonché uno scambio informativo svolto in seno all’associazione di categoria AITEC.

Di conseguenza, l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha comminato a Cementir Italia una sanzione pecuniaria di 5,09 milioni di euro.

 

La società ritiene gli addebiti infondati e si riserva di impugnare la decisione dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nelle competenti sedi.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Tutti gli articoli su: cementir Quotazioni: CEMENTIR HOLDING
da

SoldieLavoro

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Salario minimo legale: la proposta di Matteo Renzi

Circa 10 euro come paga oraria minima per tutti i lavoratori dipendenti non coperti dai CCNL. Il salario minimo legale è uno dei punti più importanti del progremma del PD Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

APE social 2018: come funziona, domanda e requisiti

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »