NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Piazza Affari in rosso con le banche. Esordio in calo (frazionale) per Pirelli

Piazza Affari in rosso con le banche. Esordio in calo (frazionale) per Pirelli

Superiore al punto percentuale il calo di Piazza Affari. A pesare sul listino il rosso dei bancari. In ribasso l'esordiente Pirelli, che però ha limitato la flessione nel finale

di Mauro Introzzi 4 ott 2017 ore 17:39

Superiore al punto percentuale il calo di Piazza Affari. A pesare sul listino il rosso dei bancari dopo le ultime indicazioni della Banca Centrale Europea sulle coperture ai crediti in sofferenza. In calo Pirelli, che tornava oggi in borsa a quasi 2 anni dal delisting dopo quello che - senza dubbio - è stato collocamento più importante del 2017. Tra gli altri titolo del listino principale in difficoltà Moncler dopo una bocciatura. Giù anche Saipem e Unipol.

 

Alla campana di fine contrattazioni il FTSEMib ha messo a segno un calo dell'1,44% a 22.456 punti, oscillando in giornata tra un minimo di 22.433 punti e un massimo pari a 22.782 punti. Il FTSE Italia All Share è sceso dell'1,26%. A velocità diverse FTSE Italia Mid Cap (-0,08%) e il FTSE Italia Star, in rialzo dello 0,35%.

 

Nella seduta odierna il controvalore degli scambi è salito a 3,67 miliardi di euro, rispetto ai 2 miliardi di ieri; oggi sono passate di mano 819.516.079 azioni (521.042.569 nella seduta di ieri).
Su 378 titoli trattati, 128 hanno terminato la giornata con un rialzo, mentre i ribassi sono stati 238; invariate le rimanenti 12 azioni.

L’euro si è confermato sopra quota 1,175 dollari.

 

CONSULTA le quotazioni dei titoli del SOLMib40

 

crollo-della-borsa

Bancari sotto pressione. Secondo quanto indicato dallo stesso ente, la Banca Centrale Europea chiederà agli istituti europei di accantonare, dal prossimo anno, delle somme pari al 100% crediti deteriorati di nuova classificazione. Nel comparto spicca così lo scivolone di BancoBPM (-5,3%). BPER Banca è arretrata del 2,96%, Unicredit del 2,63%, UBI Banca del 3,76% e IntesaSanpaolo dell'1,68%.

Banca Carige in calo del 2,34%. Secondo quanto scritto da MF i grandi bondholder dell'istituto (Unipol e Generali su tutti) sarebbero orientati ad accettare l'offerta dell'azienda e convertire le proprie obbligazioni subordinate con titoli senior.

 

Pirelli ha perso lo 0,46% a 6,47 euro. Il gruppo degli pneumatici guidato da Marco Tronchetti Provera sbarcava alle contrattazioni a un prezzo di 6,5 euro per azione, nella parte bassa della forchetta inizialmente prevista (tra 6,3 e 8,3 euro per azione). La capitalizzazione iniziale del gruppo è stata quindi pari a 6,5 miliardi di euro.

Dalla cessione dei 350 milioni di titoli messi sul mercato gli azionisti collocatori, raggruppati sotto la holding Marco Polo International Italy, hanno incassato così 2,275 miliardi di euro, una somma destinata a diventare 2,6 miliardi di euro con l'esercizio della greenshoe.

In mattinata il gruppo, con una nota, ha dichiarato che, nell'ambito del piano straordinario di incentivazione "denominato Special Award" in favore di un selezionato panel di alti dirigenti (tra i quali l’amministratore delegato Tronchetti Provera), non è stato raggiunto l’obiettivo a cui era subordinata la corresponsione del relativo incentivo.

 

Una bocciatura per Moncler (-2,62%). Gli analisti di Mediobanca hanno abbassato da "outperform" (farà meglio del mercato) a "neutrale" la propria raccomandazione sulla società dei piumini. Il target price di Piazzetta Cuccia sul titolo Moncler è di 26,2 euro.

 

Male Saipem, in calo del 2,3%, e Unipol, in flessione del 2,76%.

 

In ribasso dell'1,66% Enel. La finanziaria del gruppo, Enel Finance International, ha lanciato sul mercato statunitense e sui mercati internazionali un’emissione obbligazionaria multi-tranche destinata ad investitori istituzionali per un totale di 3 miliardi di dollari USA, pari a un controvalore complessivo in euro di circa 2,5 miliardi. L’emissione, garantita da Enel, ha ricevuto richieste in esubero per circa 3 volte, totalizzando ordini per un ammontare pari a circa 9 miliardi di dollari USA.

 

Male Falck Renewables (-5,03%), oggetto di una bocciatura da parte di Kepler Cheuvreux. Gli esperti hanno portato da "buy" (acquistare) a "hold (mantenere) il loro rating sulla società. Il target price è stato invece alzato da 1,5 a 1,6 euro.

Tutti gli articoli su: piazza affari Quotazioni: UBI BANCA MONCLER BANCO BPM PIRELLI & C
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »