NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Piazza Affari, una chiusura (quasi) sui minimi di giornata

Piazza Affari, una chiusura (quasi) sui minimi di giornata

In calo la seduta di Piazza Affari in scia all’esito delle elezioni tedesche che hanno visto la Cdu di Angela Merkel confermarsi il primo partito con il 33% dei voti. Balzo di Saipem

di Mauro Introzzi 25 set 2017 ore 17:38

In calo la seduta di Piazza Affari in scia all’esito delle elezioni tedesche, che hanno visto la Cdu di Angela Merkel confermarsi il primo partito con il 33% dei voti, in calo di oltre 8 punti rispetto a quattro anni fa. Male i socialisti, sotto il 21% e grande affermazione per l'estrema destra di Afd che con il 12,6% circa dei consensi entra per la prima volta in Parlamento con 94 seggi. Ora si prospetta un’alleanza di governo tra Merkel, i liberali e i verdi.

Secondo Maria Paola Toschi, market strategist di Jp Morgan Asset Management, "l’impatto sui mercati a breve potrebbe essere limitato, soprattutto per l’assenza di visibilità sulla formazione della coalizione. E’ quindi probabile che ci sia un seguito che potrebbe rivelarsi più importante per i mercati rispetto alle elezioni stesse rappresentato dalle consultazioni politiche per la formazione del governo. Un punto di attenzione per l’Europa sarà vedere chi sarà il nuovo Ministro delle Finanze, se sarà o meno confermato Schauble, figura molto popolare in Germania per il suo approccio fermo nei confronti delle richieste europee, o meno. Per i mercati, il tema della crescita resta dominante soprattutto in Germania dove gli ultimi dati confermano il quadro di un’economia in piena occupazione e improntata ad un solido sviluppo. Auspicabilmente, un nuovo periodo di stabilità politica potrebbe portare a riflettere sulle posizioni della Germania sui temi del surplus delle partite correnti e di bilancio che al momento attuale non contribuiscono ad alimentare crescita in Europa e riguardo ai quali si si è auspicato un approccio più espansivo"

 

Poco da segnalare dal fronte macroeconomico, se non la diffusione in Germania dell'indice IFO del mese di settembre. L'indicatore ha registrato un calo e una lettura peggiore delle attese.

 

Così, alla campana, il FTSEMib ha messo a segno un ribasso dello 0,63% a 22.390 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 22.367 punti e un massimo di 22.556 punti. Il FTSE Italia All Share ha perso lo 0,52%. In rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,15%) e il FTSE Italia Star (+0,55%).
Nella seduta odierna il controvalore degli scambi è salito a 2,4 miliardi di euro, rispetto ai 2,21 miliardi di venerdì; oggi sono passate di mano 515.521.781 azioni (621.872.651 nella seduta di venerdì). Su 376 titoli trattati, 174 hanno terminato la giornata con un rialzo, mentre le performance negative sono state 186; invariate le restanti 16 azioni.

Euro sotto gli 1,19 dollari.

Sostanzialmente sulla stessa linea di Piazza Affari le altre borse europee e l'apertura di Wall Street.

 

CONSULTA le quotazioni dei titoli del SOLMib40

 

mercato-scende_1

Sulla borsa italiana tra i titoli più in evidenza Saipem (+5,28%) grazie al rialzo del greggio. Bene anche Recordati (+1,59%) e Mediaset (+0,82). Il Biscione presenterà domani i suoi conti semestrali.

Sul fronte opposto STM, in calo del 3,91%.

 

Occhi puntati su Telecom Italia (-0,38%). Secondo quanto ha scritto il Sole24Ore nella sua edizione di domenica già oggi potrebbe arrivare un primo verdetto del governo sul caso di Tim-Vivendi. Per il quotidiano l’orientamento prevalente sarebbe quello di contestare al gruppo francese di tlc un “difetto” nella notifica dell’operazione.

 

Una mezza promozione, per Fiat Chrysler Automobiles (-1,99%), da Mediobanca. Piazzetta Cuccia ha alzato da 14 euro a 20 euro il suo prezzo obiettivo sulla casa automobilistica guidata da Sergio Marchionne. Confermato ad "outperform" (farà meglio del mercato) il rating.

 

Tra i bancari focus su Unicredit (-1,4%). Il vice presidente della banca, Vincenzo Calandra Buonaura, ha dichiarato che la notizia di un possibile interesse per una fusione con Commerzbank è una "bufala". In rosso anche BPER Banca (-2,22%).

 

Fuori dal FTSEMib spicca il +3,5% di Fincantieri. Il gruppo ha firmato con Carnival un memorandum of agreement per la costruzione di una nave passeggeri di prossima generazione destinata allo storico brand di lusso Cunard. Il relativo contratto sarà operativo quando tutte le condizioni tecnico-finanziarie saranno soddisfatte.

 

In calo del 2,81% Autogrill. Gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno deciso di tagliare il rating sul titolo. Il nuovo giudizio, "buy" (acquistare) rivede al ribasso il precedente "hold" (mantenere). Il target price sul gruppo della ristorazione è stato confermato a 11,30 euro.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »