NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Il FTSEMib scende e torna sotto i 20mila punti

Il FTSEMib scende e torna sotto i 20mila punti

In altalena i bancari, dopo che Deutsche Bank ha comunicato le caratteristiche dell’aumento di capitale da 8 miliardi di euro. Spicca il pesante ribasso di Leonardo

di Edoardo Fagnani 20 mar 2017 ore 17:49

Piazza Affari e le principali borse europee hanno iniziato la settimana con ribassi frazionali. In altalena i bancari, dopo che Deutsche Bank ha comunicato le caratteristiche dell’aumento di capitale da 8 miliardi di euro. Spicca il pesante ribasso di Leonardo: il Tesoro ha comunicato che Mauro Moretti non sarà confermato alla guida dell’azienda. Rialzo a due cifre per Il Sole24Ore.

Il FTSEMib ha registrato una flessione dello 0,53% a 19.969 punti, dopo aver oscillato tra un minimo di 19.955 punti e un massimo di 20.118 punti. Il FTSE Italia All Share è sceso dello 0,29%. Andamento positivo, invece, per il FTSE Italia Mid Cap (+1,38%) e il FTSE Italia Star (+0,56%). Nella seduta odierna il controvalore degli scambi è sceso a 2,29 miliardi di euro, rispetto ai 4,23 miliardi di venerdì; oggi sono passate di mano 622.893.399 azioni (1.012.940.702 nella seduta di venerdì). Su 361 titoli trattati, 212 hanno terminato la giornata con un rialzo, mentre le performance negative sono state 130; invariate le restanti 19 azioni.

L’euro ha oscillato intorno agli 1,075 dollari.

 

CONSULTA le quotazioni dei titoli del SOLMib40

 

mercato-scende_1In altalena i bancari. Deutsche Bank ha comunicato le caratteristiche dell’aumento di capitale da 8 miliardi di euro. Il colosso tedesco emetterà circa 687,5 milioni di nuove azioni a un prezzo unitario di 11,65 euro. Gli azionisti di Deutsche bank potranno sottoscrivere una nuova azione ogni due titoli posseduti.

Unicredit ha terminato la seduta in territorio negativo; il titolo dell’istituto guidato da Jean-Pierre Mustier ha registrato una flessione dell’1,23% a 14,42 euro.

Senza scossoni il BancoBPM (invariata a 2,65 euro). Dalle comunicazioni giornaliere fornite dalla Consob si apprende che il 17 marzo AQR Capital Management ha incrementato dal 3,3% al 3,46% lo “short” sull’istituto.

BPER Banca ha lasciato sul terreno l’1,19% a 4,664 euro. Dalle comunicazioni giornaliere fornite dalla Consob si apprende che il 17 marzo AQR Capital Management ha incrementato la posizione corta sull’istituto, portandola dallo 0,55% allo 0,6%. Al contrario, lo stesso giorno Marshall Wace ha ridotto dallo 0,52% allo 0,49% lo “short” sulla banca.

Banca Generali ha registrato un frazionale ribasso dello 0,22% a 23,2 euro. Oggi la compagnia ha fatto il suo ingresso nel paniere del FTSEMib, prendendo il posto di Monte dei Paschi di Siena che continua a restare sospesa dalle contrattazioni.

 

Leonardo ha subito uno scivolone del 3,6% a 13,11 euro. Il Tesoro ha comunicato che Mauro Moretti non sarà confermato alla guida dell’azienda; il nuovo amministratore delegato sarà Alessandro Profumo, ex numero uno di Unicredit. Intanto, gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno peggiorato il giudizio su Leonardo, portandolo da “Buy” (acquistare) a “Hold” (mantenere), in seguito al rialzo messo a segno dal titolo negli ultimi mesi; gli esperti hanno confermato il prezzo obiettivo di 14 euro.

 

Enel è scesa dello 0,48% a 4,19 euro. Dopo la diffusione dei risultati del 2016 gli analisti di Goldman Sachs hanno limato da 5,5 euro a 5,4 euro il target price sul colosso elettrico, in seguito alla riduzione delle stime sull’utile per azione per i prossimi trimestri; tuttavia, gli esperti hanno confermato l’indicazione di acquisto delle azioni. MainFirst Bank, invece, ha incrementato da 4,08 euro a 4,25 euro il prezzo obiettivo su Enel, ribadendo il rating “Neutrale”.

 

Cattolica Assicurazioni ha registrato un balzo del 7,54% a 6,85 euro. Gli analisti di Equita sim hanno alzato a 7,8 euro il prezzo obiettivo sulla compagnia assicurativa, in seguito al miglioramento delle stime finanziarie per il triennio 2017/2019; gli esperti hanno anche migliorato da “Hold” (mantenere) a “Buy” (acquistare) il giudizio, apprezzando il rendimento garantito dal dividendo. Promozione completa anche da Intermonte, che ha alzato da 7 euro a 7,5 euro il target price su Cattolica Assicurazioni, in scia al miglioramento delle stime sull’utile per azione per il biennio 2017/2018; gli esperti hanno anche migliorato da “Neutrale” ad “Outperform” (farà meglio del mercato) il giudizio. Per lo stesso motivo Banca Akros ha incrementato da 6 euro a 7 euro il prezzo obiettivo sulla compagnia assicurativa e ha migliorato da “Neutrale” ad “Accumulate” il rating.

 

Poste Italiane ha ceduto l’1,31% a 6,41 euro. Il Tesoro ha comunicato che Francesco Caio non sarà confermato alla guida dell’azienda; il nuovo amministratore delegato sarà Matteo del Fante, attuale numero uno di Terna. Intanto, gli analisti di Banca Akros hanno peggiorato il giudizio su Poste Italiane, portandolo da “Accumulate” a “Neutrale” e hanno tagliato da 7,9 euro a 7,1 euro il target price, in attesa di conoscere le strategie del nuovo management.

 

Moncler è scesa dell’1,63% a 19,91 euro. Gli analisti di Kepler Cheuvreux hanno alzato da 21 euro a 22 euro il target price sul gruppo dei piumini, in seguito al miglioramento delle stime sul fatturato e sull’utile per azione per il triennio 2017/2019; gli esperti hanno confermato l’indicazione di acquisto delle azioni.

 

STM ha ceduto l’1,38% a 14,34 euro. Gli analisti di Jp Morgan hanno alzato da 12,5 euro a 14,5 euro il target price sul gruppo italofrancese, ipotizzando benefici dalla nuova generazione di iPhone che sarà commercializzata in autunno; gli esperti hanno confermato il giudizio “Neutrale”.

 

È tornato a correre Il Sole24Ore (+25,6% a 0,495 euro, dopo essere stato sospeso per eccesso di rialzo), dopo che la società editoriale ha presentato i target finanziari al 2020.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Il congedo matrimoniale dal lavoro

Il congedo matrimoniale dal lavoro

Grazie al congedo matrimoniale il lavoratore, dopo aver contratto un matrimonio di validità civile, può assentarsi dal lavoro senza utilizzare le sue ferie Continua »

da

ABCRisparmio

730 precompilato: istruzioni per l'uso

730 precompilato: istruzioni per l'uso

Dal 18 aprile 2017 sul sito delle agenzie delle entrate sarà disponibile il modello 730 precompilato. Una semplificazione per la dichiarazione dei redditi Continua »