NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » Azioni Italia » Azioni strategicamente interessanti

Azioni strategicamente interessanti

Sono presenti diversi fattori che forniscono un supporto al nostro maggiore ottimismo nei confronti delle azioni. Innanzitutto i responsabili della politica restano molto proattivi

di Redazione Soldionline 5 lug 2012 ore 11:43
Articolo a cura di Credit Suisse

Sono presenti diversi fattori che forniscono un supporto al nostro maggiore ottimismo nei confronti delle azioni. Innanzitutto i responsabili della politica restano molto proattivi. Molte banche centrali emergenti stanno tagliando i tassi, e le banche centrali dei paesi sviluppati più grandi continuano a implementare delle misure di allentamento della politica monetaria non convenzionali.
Entrambi gli andamenti sono molto favorevoli alla crescita e, con ogni probabilità, sosterranno gli utili societari globali nell’ambito di un trend al rialzo. Inoltre, i prezzi del petrolio hanno registrato una consistente flessione, e il Brent è ora al di sotto di USD 100 al barile. Da ultimo, nonostante l’esito positivo delle elezioni greche e il bailout delle banche spagnole, sussistono consistenti timori sul mercato. Su questo fronte, le buone notizie sono che i periodi di incertezza/ stress sui mercati spesso presentano delle attraenti opportunità di acquisto.

In questo quadro, le azioni globali vengono scambiate sulla base di parametri di valutazione non eccessivi. Rispetto ai dividendi offerti da altri asset, le valutazioni delle azioni sono interessanti. Questo quadro per le valutazioni costituisce una solida base per un rally. In termini di strategia regionale, gli USA hanno registrato la migliore performance tra le principali borse azionarie globali. Consigliamo di non ricercare tale solida performance relativa.
Questa regione, con delle valutazioni consistenti e sovrappesata in base alle stime di consenso, potrebbe evidenziare un’underperformance qualora la volatilità del mercato si calmasse. Raccomandiamo delle ponderazioni neutrali. Nel contempo, restiamo fondamentalmente sottopesati in Eurolandia nell’ambito dei portafogli azionari globali. Sebbene la regione sia diventata economica sulla base di diversi parametri, per via dei consistenti rischi e di fattori che ostacolano la crescita, siamo dell’idea che lo sconto della valutazione sia giustificato.

Finché le prospettive di crescita degli utili relative non registreranno un’inversione di tendenza, è probabile che Eurolandia continui a evidenziare un’underperformance. I mercati emergenti (ME) restano una posizione sovrappesata chiave. La cosa interessante è che i ME presentano un rapporto P/E su 12 mesi solo leggermente più elevato rispetto a Eurolandia (9.8x vs. 9.4x), pur godendo di prospettive per gli utili nettamente più brillanti. Inoltre, i responsabili della politica dei ME (nello specifico la Cina) hanno un consistente spazio di manovra per un ulteriore raffreddamento della crescita a fronte di un allentamento fiscale e monetario.

Proponiamo due basket di titoli quali veicoli per partecipare all’atteso rialzo dei mercati azionari. Innanzitutto, per i clienti con un’adeguata propensione al rischio, abbiamo creato un elenco di titoli con una valutazione attraente e ben posizionati per sovraperformare nell’ambito di un quadro di mercato in miglioramento. Per i dettagli, si prega di fare riferimento al Research Alert del 19 giugno, «Sixteen turnaround stocks with rebound potential». In secondo luogo, continuiamo a raccomandare la nostra strategia Dynamic Dividends, che è un tema tra i Top 10 per quest’anno.
Questo basket di 15 titoli è particolarmente adatto per i clienti meno propensi al rischio e consci della volatilità. La strategia dovrebbe tenere relativamente bene nel corso di periodi di stress di mercato e fornire un considerevole (e sostenibile) rialzo dei rendimenti. Si prega di vedere il rapporto dell’11 maggio «Dynamic Dividends – Q2 2012 Update» per tutti i dettagli.
Tutti gli articoli su: politica monetaria , euro , usa

da

Soldi e Lavoro

Decreto Lavoro: i principali provvedimenti

Decreto Lavoro: i principali provvedimenti

Apprendistato, Contratti a Termine e di Solidarietà, Contributi e Maternità. In un'infografica i principali contenuti del Decreto Lavoro, su cui il governo ha messo la fiducia nelle scorse ore Continua »

da

ABC Risparmio

I migliori prestiti a confronto per comprare l’auto nuova o usata

I migliori prestiti a confronto per comprare l’auto nuova o usata

Son finiti i tempi in cui era possibile acquistare un’automobile in contanti. Qui un confronto tra i migliori prestiti per l’acquisto dell’auto e alcuni consigli per scegliere il finanziamento Continua »