NAVIGA IL SITO
Home » Notizie » Azioni Italia » Aumenta la perdita di Telecom Italia Media nel primo semestre

Aumenta la perdita di Telecom Italia Media nel primo semestre

di Edoardo Fagnani 27 lug 2012 ore 14:03 Le news sul tuo Smartphone
Telecom Italia Media ha terminato il primo semestre del 2012 con ricavi per 119,4 milioni di euro, in leggera crescita rispetto ai 118,2 milioni realizzati nella prima metà dello scorso anno, grazie al miglioramento della raccolta pubblicitaria di La7. In deciso peggioramento, invece, il margine operativo lordo, che è passato da un valore positivo di 9 milioni di euro a un rosso di 16,1 milioni di euro, penalizzato dall’incremento dei costi del palinsesto di La7 per il lancio dei nuovi programmi televisivi. L’azienda ha terminato il semestre con una perdita netta di 35 milioni, in forte aumento rispetto al passivo di 18,5 milioni dei primi sei mesi del 2011.
A fine giugno l’indebitamento netto era cresciuto a 201 milioni di euro, rispetto ai 138,7 milioni di inizio anno, in conseguenza degli investimenti effettuati nel semestre.

Per il secondo semestre del 2012 Telecom Italia Media prevede una conferma della raccolta pubblicitaria televisiva per i canali La7 e un marginale miglioramento dei risultati operativi. Tuttavia, la società dovrebbe chiudere il 2012 con un margine operativo lordo negativo. L'EBITDA dovrebbe tornare positivo a partire dal prossimo anno.

Tutti gli articoli su: telecom italia media , primo semestre 2012 Quotazioni: TELECOM ITALIA MEDIA

da

Soldi e Lavoro

Industria, a rischio oltre 130mila posti di lavoro

Industria, a rischio oltre 130mila posti di lavoro

Sono 136.616 mila "i lavoratori a rischio di perdita di lavoro nel corso del 2014", nei settori della manifattura e delle costruzioni Continua »

da

ABC Risparmio

Lettere redditometro: cosa potrebbe accadere e come difendersi

Lettere redditometro: cosa potrebbe accadere e come difendersi

Sono già arrivate nelle cassette della posta degli Italiani le prime lettere di invito al contraddittorio. Ecco cosa fare se l’Agenzia delle Entrate vi convoca Continua »