NAVIGA IL SITO
Home » Ultime » Azioni Italia » Titolo della settimana: Espresso

Titolo della settimana: Espresso

I multipli molto contenuti e l'eccezionale periodo di congiuntura (negativa) del mercato pubblicitario inducono ad essere ottimisti su Espresso che potrebbe recuperare anche molto rapidamente in caso di segnali di ripresa del mercato

di Redazione Soldionline 20 lug 2012 ore 14:49

Analisi a cura di evaluation.it

Introduzione

I multipli molto contenuti e l'eccezionale periodo di congiuntura (negativa) del mercato pubblicitario inducono ad essere ottimisti su Espresso che potrebbe recuperare anche molto rapidamente in caso di segnali di ripresa del mercato.

pagella_espresso_2

Profilo Societario
Gruppo Editoriale L'Espresso S.p.A., è una delle più importanti realtà italiane del settore media con attività nelle aree della stampa quotidiana e periodica, della radiofonia, della raccolta pubblicitaria, di internet e della televisione. Il Gruppo Espresso edita il quotidiano nazionale "la Repubblica", il settimanale "L'espresso", quindici quotidiani locali (più un bisettimanale), è proprietario di tre radio nazionali, tra le quali Radio DeeJay (prima per ascolti tra le emittenti private in Italia) e di una televisione nazionale All Music. Il Gruppo Espresso si qualifica come una "branded content company" in grado di diffondere i propri contenuti originali di qualità ai propri lettori ed ascoltatori dovunque essi si trovino e in qualunque momento della giornata, grazie ad una strategia multipiattaforma.

Analisi titolo Espresso
Le azioni Espresso fanno parte del paniere FTSE Italia Mid Cap e rientrano nel segmento Blue Chips.
Espresso mostra una rischiosità leggermente in linea con la media del mercato (beta prossimo a 1) riflettendo da un lato la ciclicità degli introiti pubblicitari e dall'altro l'andamento delle vendite di giornali e periodici, meno soggette al ciclo economico.
Negli ultimi 3 anni il titolo Espresso ha registrato una performance negativa (-48,9%) a fronte del -32% dell'indice FTSE Mib. L'andamento è stato molto positivo fino a gennaio 2010 (massimo riavvicinato ad aprile dello stesso anno) seguito da un trend negativo che ha avuto le fasi più acute nei periodi maggio-luglio 2010 e giugno-settembre 2011; negativo anche l'andamento da inizio anno (-42%).

Dati Finanziari

  2009 var % 2010 var % 2011
Totale Ricavi 886,65 -0,18 885,04 3,05 912,02
Margine Operativo Lordo 105,65 38,40 146,22 6,70 156,01
Ebitda margin 11,92 ---- 16,52 ---- 17,11
Risultato Operativo 62,92 71,74 108,06 9,93 118,79
Ebit Margin 7,10 ---- 12,21 ---- 13,03
Risultato Ante Imposte 44,31 114,45 95,03 10,23 104,75
Ebt Margin 5,00 ---- 10,74 ---- 11,49
Risultato Netto 5,49 815,43 50,24 16,20 58,38
E-Margin 0,62 ---- 5,68 ---- 6,40
PFN (Cassa) 208,20 -35,15 135,01 -18,37 110,21
Patrimonio Netto 495,43 9,67 543,32 3,99 565,00
Capitale Investito 787,53 -4,73 750,28 -0,93 743,30
ROE 1,11 ---- 9,25 ---- 10,33
ROI 7,99 ---- 14,40 ---- 17,59

 


Commento ai dati di bilancio
Nel triennio 2009-2011 Espresso ha registrato una crescita del fatturato del 2,9% mentre il margine operativo lordo è cresciuto del 47,7% a 156 milioni di Euro, grazie ad una crescita dei margini di oltre 5 punti percentuali; il risultato operativo è passato da 62,9 a 118,8 milioni di Euro (+88,8%) mentre l'utile netto è più che decuplicato a 58,4 milioni di Euro. Gli indicatori di redditività sono in crescita con il ROI salito di quasi 10 punti al 17,6% e il ROE di 9 punti al 10,3%. Il rapporto debt to equity è diminuito passando da 0,42 a 0,19.
Ultimi Sviluppi : Nel primo trimestre del 2012 il fatturato è sceso del 7,1% a 222,2 milioni di Euro mentre il margine operativo lordo è passato da 36,8 a 29,6 milioni (-19,5%) ed il risultato operativo è diminuito del 25,8% a 20,5 milioni, l'utile netto è stato di 10,1 milioni contro i 13,1 milioni dello stesso periodo del 2011. Migliora l'indebitamento finanziario netto sceso a 91,6 milioni dai 110,2 milioni di fine 2011.

Comparables

Azienda P/E P/BV Dividend Yield %
Espresso 4,41 0,46 9,98%
Mondadori 4,30 0,37 0%
RCS Mediagroup neg 0,61 0%


Commento : nel raffronto coi principali operatori nazionali nel settore dell'editoria, Espresso risulta la società più cara sulla base del rapporto Price/Earnings (Prezzo Utili) mentre è nella media se si considera il Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile); molto elevato il dividend yield, prossimo al 10%.

Plus e Minus
Opportunità : nel caso di ripresa del mercato potrà contare su una struttura più snella grazie ai piani di riduzione dei costi messi in atto
Rischi : ciclo economico negativo e flessione degli investimenti pubblicitari
Ipotesi Valutazione e Sensitivity Analysis
Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:
- una crescita dei ricavi negativa nel 2012 (-4%) che torna ad essere positiva nel 2013 (2%) e al 3% a partire dal 2014;
- margini in flessione al 14,5% nel 2012 in miglioramento di mezzo punto nell'anno successivo;
- un ROI di lungo periodo del 12,9%.
Infine si prevedono: un tax rate costante al 43%, un costo del debito medio in calo al 5,5% ed un payout in progressiva crescita al 55%.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di 1,47 Euro che tende a crescere (ridursi) di 0,21 Euro per ogni punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.

margine_vendite_espresso

Dati prospettici


Anno di valutazione
2011 2012 2013 2014 2015 2016
Impieghi            
Capitale Circolante Netto -210,7 -204,9 -207,64 -211,83 -216,14 -220,58
Immobilizzazioni 885,9 884,38 893,05 910,73 938,06 966,2
Totale Impieghi 675,2 679,48 685,41 698,91 721,92 745,62
Fonti            
Indebitamento finanziario netto 110,21 88,47 66,83 53,1 49,03 46,52
Patrimonio Netto 565 591,01 618,58 645,81 672,88 699,1
Totale Fonti 675,2 679,48 685,41 698,91 721,92 745,62
Conto Economico            
Fatturato 912,02 875,54 893,05 919,84 947,44 975,86
Costi operativi 756,01 748,59 759,09 781,86 805,32 829,48
MOL 156,01 126,95 133,96 137,98 142,12 146,38
Ammortamenti e accantonamenti 37,22 38,03 38,4 39,16 40,34 41,55
Risultato operativo 118,79 88,92 95,56 98,81 101,78 104,83
Proventi/oneri finanziari -15,03 -5,96 -4,27 -3,3 -2,81 -2,63
Altri proventi/oneri 0,98 0 0 0 0 0
Risultato al lordo delle imposte 104,75 82,96 91,29 95,52 98,97 102,2
Imposte 46,37 35,67 39,25 41,07 42,56 43,95
Utile di Esercizio 58,38 47,29 52,03 54,44 56,41 58,26
* di cui utile di terzi -0,27 --- --- --- --- ---
Utile netto 58,65 --- --- --- --- ---
Flussi di Cassa            
Utile --- 47,29 52,03 54,44 56,41 58,26
Ammortamenti e accantonamenti --- 38,03 38,4 39,16 40,34 41,55
Cash flow gestionale --- 85,32 90,43 93,61 96,75 99,8
Dividendi --- 21,28 24,46 27,22 29,33 32,04
Investimenti in immobilizzazioni --- 36,51 47,07 56,85 67,66 69,69
Investimenti in CCN --- 5,79 -2,74 -4,19 -4,31 -4,44
Cash flow netto --- 21,73 21,65 13,72 4,07 2,51
Indici            
ROE % --- 8 8,41 8,43 8,38 8,33
ROI % --- 11,9 12,68 12,88 12,88 12,88
ROI(1-t) % --- 6,78 7,23 7,34 7,34 7,34
Debt to equity --- 0,15 0,11 0,08 0,07 0,07
Costo del debito % --- 6 5,5 5,5 5,5 5,5
Tax rate % --- 43 43 43 43 43
Payout --- 45 47 50 52 55
Debt to equity --- 0,15 0,11 0,08 0,07 0,07
Rotazione CCN --- -6,4 -6,4 -6,4 -6,4 -6,4
Rotazione immobilizzazioni --- 0,99 1 1,01 1,01 1,01
Incidenza costi operativi % --- 85,5 85 85 85 85
Tutti gli articoli su: titolo settimana , gruppo l espresso Quotazioni: GEDI GRUPPO EDITORIALE
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »