NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Mercati Finanziari » Opzioni in laboratorio - Conoscere Options Oracle

Opzioni in laboratorio - Conoscere Options Oracle

Prima di iniziare il nostro lavoro di creazione del laboratorio Excel, volevo fare una breve recensione di un programma free disponibile in rete piuttosto utile per la valutazione di un portafoglio Opzioni.

di Francesco Caranti 4 mag 2012 ore 15:35

Prima di iniziare il nostro lavoro di creazione del laboratorio Excel, volevo fare una breve recensione di un programma free disponibile in rete piuttosto utile per la valutazione di un portafoglio Opzioni.
Stiamo parlando di Options Oracle, una chicca completamente gratuita della Samoa Sky, un gruppo di programmatori americani che un tempo sviluppava software di trading per uso privato ma che a un bel momento ha deciso di rendere tutto disponibile gratuitamente.
Il Sito in questione è: www.samoasky.com e il loro simbolo è una piacevole palma mediterranea.
Potete tranquillamente scaricare il programma dal download (l’ultima versione è la 1.50).
Niente paura: non ci sono né virus né trojan.
Ora non starò qui a spiegare per filo e per segno tutte le caratteristiche di questo ottimo programma perché ciò che mi interessa raccontarvi è principalmente la possibilità di scaricare le Greche in modo da poter valutare lo stato di un portafoglio Opzioni.
Partiamo dalla fine: supponiamo di avere aperta una struttura in Opzioni caricata sul mio Panel in questo modo:

panel_2

I prezzi sono quelli di riferimento di lunedì 30 aprile 2012:
+1 call 14500 a 548
- 3 call 15500 a 188
+1 put 14500 a 678
-2 put 13000 a 154
Va da sè il fatto che questo è solo un esempio e che non costituisce e non vuole costituire alcun suggerimento operativo.

Questa struttura è teoricamente costata 685 euro (in alto a destra: dare/avere euro) e sottoposta al marginatore di Banca Sella vincola una liquidità di 2388,65 euro.
Per via degli imminenti stacchi dei dividendi il Future quota circa 250 punti in meno del sottostante e poiché anche le Opzioni incorporano la notizia, il riferimento da tenere sotto controllo è il Future giugno (chiusura del 30 aprile = 14350).
Guardando un po’ meglio la struttura, si nota che la call e la put sono state comprate sullo stesso strike 14500 (out the money la call, in the money la put rispetto al future 14350) e che i rispettivi premi (548 e 678) sono stati in parte finanziati con la vendita di 3 call e 2 put entrambe out the money.
Se guardiamo il pay-off al regolamento (riga T) vediamo un alternarsi di zone verdi e di zone rosse (verde da 12000 a 14000, rossa a 14500, verde da 15000 a 15500, rossa da 16000 in poi).
Ma la riga T, come certamente avrete scoperto in Guida al trading con le Opzioni, è il payoff al regolamento, cioè la situazione di credito/debito che risulterà il 15 giugno a patto che non si facciano altre operazioni.
La domanda che ci poniamo oggi con questo esempio non è tanto quella di come eventualmente ‘correggere’ questa struttura in caso di brusche salite o discese, semmai quella di conoscere il grado di rischiosità di questo Panel, cioè in altre parole il livello di probabilità rialzista/ribassista attuale.

Tutti gli articoli su: corso opzioni , opzioni

da

Soldi e Lavoro

Nel primo trimestre 2015 prospettive di assunzione in crescita

Nel primo trimestre 2015 prospettive di assunzione in crescita

ManpowerGroup Italia ha diramato oggi i dati riguardanti l’indagine trimestrale denominata “Previsioni Manpower sull’Occupazione” Continua »

da

ABC Risparmio

Come investire in conti deposito

Come investire in conti deposito

La concorrenza tra banche è molto agguerrita. Per questo bisogna scandagliare il mercato periodicamente alla ricerca del rendimento migliore. Ma non solo. Continua »