NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Analisi di Borsa » Opzioni: strike di 250 punti per la prima scadenza

Opzioni: strike di 250 punti per la prima scadenza

Dal recente 22 novembre 2010, in merito alle Opzioni sull’indice FTSE-MIB, Borsa Italiana ha introdotto la contrattazione di ‘prezzi di esercizio negoziabili con intervallo di 250 punti Indice

di Redazione Soldionline 12 set 2011 ore 14:54

Dal recente 22 novembre 2010, in merito alle Opzioni sull’indice FTSE-MIB, Borsa Italiana ha introdotto la contrattazione di ‘prezzi di esercizio negoziabili con intervallo di 250 punti Indice per la prima scadenza’ come si rileva dal testo ufficiale “Manuale del Servizio di Negoziazione del Mercato IDEM” a pagina 19 che potete scaricare sul sito di Borsa Italiana.

In parole povere, traduciamo con un esempio:

  • Oggi, 9 settembre, come prima scadenza si deve intendere il terzo venerdì del mese, cioè: venerdì 16 settembre
  • Ciò significa che per le sole opzioni di prima scadenza (settembre per l’appunto) gli intervalli di punti indice negoziabili sono estesi dai tradizionali 500 punti ai nuovi 250 punti (mezza porzione)
  • La “mezza porzione” di settembre si esaurirà al ‘regolamento’ di settembre previsto per venerdì 16 e a quel punto la mezza porzione partirà per ottobre fino al naturale regolamento del terzo venerdì (21 ottobre)
  • Così via per le scadenze successive

La modifica introdotta il 22 novembre gode di tutto il nostro plauso e il perché è chiaro: più ci si avvicina alla scadenza e più si apprezzano le ‘frazioni’ di intervallo da raggiungere al Regolamento.

Per quanto riguarda più da vicino i software di corredo ai libri:

  • Guida al Trading con le Opzioni                     Edizione “Francesco Caranti Editore”
  • Scacchiere di Opzioni – Un Run in pratica       Edizione “Francesco Caranti Editore”

 

comunico che da oggi è disponibile l’aggiornamento del software a colpi di 250 punti di strike anziché 500.

Per saperne di più potete contattarmi all’indirizzo: fc@francescocaranti.net

Vi lascio con un esempio dell’ultima versione di Panel© a intervalli di 250 punti:

panelc

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

REI (Reddito di inclusione sociale): cos’è e a chi spetta

REI (Reddito di inclusione sociale): cos’è e a chi spetta

Il REI è il nuovo sussidio introdotto a inizio marzo dal governo Gentiloni. Vediamo a chi spetta, requisiti e importo del reddito di inclusione sociale. Continua »

da

ABCRisparmio

Bonus Mamma domani: 800 euro per tutte. Richieste dal 4 maggio 2017

Bonus Mamma domani: 800 euro per tutte. Richieste dal 4 maggio 2017

Dal 4 maggio 2017 è possibile richiedere il bonus mamma domani. 800 euro, richiedibili negli ultimi mesi della gravidanza, per affrontare le prime spese per il nascituro Continua »