NAVIGA IL SITO
Home » Guide » Analisi di Borsa » Dividendi: come calcolarne il peso sul paniere grazie all’Indice Total Return

Dividendi: come calcolarne il peso sul paniere grazie all’Indice Total Return

Nella seduta di ieri ben 26 titoli paniere FTSE MIB hanno staccato un dividendo. Ma qual è stato l'esatto peso delle cedole sull'indice Ftse Mib? Calcoliamolo insieme

di Francesco Caranti 24 mag 2011 ore 14:09
Nella seduta di ieri ben 26 titoli paniere FTSE MIB hanno staccato un dividendo. È stata una giornata di cedole per:
Ansaldo STS, Assicurazioni Generali, Atlantia, Autogrill, Azimut, Banca Popolare di Milano, Banco Popolare, Bulgari, Buzzi Unicem, Campari, Enel Green Power, Eni, Exor, Finmeccanica, IntesaSanPaolo, Luxottica, Mediaset, Mediolanum, Monte dei Paschi, Pirelli, Saipem, Snam Rete Gas, Stm, Tod's, Ubi Banca, Unicredit.

Durante la giornata di ieri si era diffusa la notizia che il valore “expected” di abbattimento dell’indice sarebbe stato pari a circa l’1,90%. Tuttavia, per conoscere la percentuale esatta, è stato necessario aspettare i dati diffusi da Borsa Italiana in serata.
Il perché è chiaro: l’indice è un valore ‘ponderato’ non solo sulla quantità ma anche sui volumi dei titoli trattati quindi è solo a ‘conti fatti’ che si potrà conoscere il coefficiente esatto di abbattimento.

A che serve essere così fiscali?
Ma certo: è solo conoscendo l’esatta percentuale che si potrà eseguire il calcolo a ritroso di OPEN/HIGH/LOW/CLOSE dell’Indice, i 4 valori che servono ad alimentare correttamente i software di Borsa come per esempio Metastock.

All’indirizzo: http://www.borsaitaliana.it/borsa/indici/indici-in-continua/dettaglio.html?indexCode=FTSEMIB⟨=it troviamo i dati di nostro interesse:


23 maggio 2011

Max Oggi 20.622,87                                      
Primo Valore 20.559,79
Min Oggi 20.552,89                                       
Performance 1 mese -5,50%
Chiusura - Data 20.532,64 - 23/05/11         
Performance 6 mesi +3,31%
Max Anno - Data 23.273,80 - 18/02/11             
Performance 1 anno +5,50%
Min Anno - Data 19.982,97 - 03/01/11              
Performance 2 Anni +3,02%
Max Anno Prima 24.058,76                             
TR Ultima Chiusura 31.708,10
Min Anno Prima 18.044,47                              
TR Var % -1,44
Chiusura Anno Prima 20.173,29                       

 

TR Data Chiusura 23/05/11

Che andiamo a confrontare con quelli della seduta precedente (quella di venerdì 30 maggio):

20 maggio 2011

Max Oggi 20.694,96                                        Primo Valore 20.607,28
Min Oggi 20.569,67                                        Performance 1 mese -5,53%
Chiusura - Data 21.236,87 - 20/05/11           Performance 6 mesi +1,14%
Max Anno - Data 23.273,80 - 18/02/11              Performance 1 anno +5,47%
Min Anno - Data 19.982,97 - 03/01/11               Performance 2 Anni +2,99%
Max Anno Prima 24.058,76                               TR Ultima Chiusura 32.171,59
Min Anno Prima 18.044,47                                TR Var % -1,50
Chiusura Anno Prima 20.173,29                         TR Data Chiusura 20/05/11


Ora attenzione: - Il Total Return (che non ha scontato i dividendi) è passato da 32171,59 a 31708,10, cioè è sceso di 1,4407%
- L’Indice (che ha scontato i dividendi) è passato da 21.236,87 a 20532,64, cioè è sceso di 3,3161%

Se a questo facciamo la differenza otteniamo: 3,3161% - 1,4407% = 1,8754 %
Perfetto! Questa è la percentuale esatta che volevamo ottenere: se non ci fossero stati stacchi, ieri, lunedì 23 maggio la Borsa sarebbe scesa realmente dell’1,8754% e non del 3,3161%.
A questo punto siamo a cavallo, basterà prendere TUTTI i valori Open/High/Low/Close storici e abbatterli uno per uno, all’indietro, di questa percentuale. Naturalmente non lo faremo noi manualmente, per carità, ma lasceremo il compito al nostro amico Excel.

Ecco uno stralcio in formato *.txt , quello richiesto da Metastock nell’operazione di conversione della macro di Downloader:

codice-metastock
20040101,26382,26382,26382,26382
20040102,26382,26870,26382,26870
20040105,26870,27046,26780,27013
20040106,27013,27143,26906,27133
20040107,27133,27133,26638,26677
20040108,26677,27015,26677,26987
20040109,26987,27117,26707,26926
20040112,26926,26974,26790,26955
20040113,26955,27155,26854,26879
20040114,26879,27166,26877,27112
20040115,27112,27254,26966,27221
20040116,27221,27442,27221,27338
… … … … … …


Vi ricordo che per passare un file di dati a Metastock occorre inserire in testa un File Control Record con questa sintassi:
codice-metastock

Questo record di controllo serve a far capire a Metastock in che ordine sono rappresentati i dati successivi. Nella fattispecie abbiamo:
- Anno in formato yyyymmdd
- Apertura
- Massimo
- Minimo
- Chiusura

A questo punto non ci resta che caricare il file a cui ho messo nome: FTSEMI20110520, cioè FTSE MIB abbattuto al 20 maggio 2011.
Ecco la conclusione:

ftsemib-total-return_1

Se pensate di avere bisogno di questo file in estensione *.txt già rettificato, vi evito molto volentieri la fatica: scrivete all’indirizzo fc@francescocaranti.net e ve lo spedisco gratis e in men che non si dica.

Appuntamento sempre sul sito www.francescocaranti.com e buon lavoro a tutti.

Francesco Caranti
Tutti gli articoli su: opzioni
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »