NAVIGA IL SITO
Home » Esperto Risponde » Gandalf, Finmatica e Parmalat. Cosa fare?

Gandalf, Finmatica e Parmalat. Cosa fare?

Un lettore chiede lumi su come dismettere le azioni di alcune società non più quotate

di Lucio Sgarabotto 10 nov 2011 ore 09:54
DOMANDA:

Avendo reperito Suo indirizzo mail, mi permetto chiedere a Lei, quale esperto, come potrei vendere le seguenti azioni da tempo non più quotate:
GANDALF  - 50 azioni pagate 104,399 euro
FINMATICA - 50 azioni  pagate 73,20 euro
PARMALAT FINANZIARIA - 2000 azioni pagate 0,995 euro

La ringrazio se vorrà e potrà rispondermi.

RISPOSTA:

I titoli azionari in suo possesso sono tutti di società che hanno portato i libri in tribunale e purtroppo le azioni fallite non possono essere estinte. Pertanto può solo fare due cose: trasferirle ad un altro suo dossier titoli o venderle tramite scrittura privata ad un prezzo irrisorio ad un suo conoscente. In entrambi i casi eliminerà i costi di un deposito e potrà far emergere le minusvalenze di tali titoli.

Cordialmente

--
Dr Lucio Sgarabotto
Consulente finanziario indipendente fee only
Consulenza a Privati, Aziende, Pubblica Amministrazione
Associato Nafop (Associazione nazionale dei consulenti finanziari indipendenti fee only)
Tutti gli articoli su: gandalf , finmatica , parmalat
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

TFR, Trattamento di Fine Rapporto: la guida completa

TFR, Trattamento di Fine Rapporto: la guida completa

Il TFR: cos'è, come si calcola, come si destina (azienda o fondo?), come si chiede un'anticipazione, come viene liquidato e tassato, chi lo gestisce e cosa succede se l'azienda fallisce Continua »

da

ABCRisparmio

Quali sono le offerte d’autunno per risparmiare sul riscaldamento?

Quali sono le offerte d’autunno per risparmiare sul riscaldamento?

Con il cambio stagione arriva il rischio di vedere la bolletta del gas gonfiata a causa dell’utilizzo del riscaldamento. Per questo può essere vantaggioso vagliare le proposte del mercato libero Continua »