NAVIGA IL SITO
Home » Esperto Risponde » Cosa sarà dell’Etfs Natural Gas

Cosa sarà dell’Etfs Natural Gas

Anche se ci siamo molto vicini, che il prezzo dell’Etfs Natural Gas vada a zero è del tutto improbabile fino a che il sottostante sarà una fonte di energia o avrà qualche forma di utilizzo sul mercato

di Lucio Sgarabotto 28 ott 2010 ore 14:28
Domanda

Vorrei gentilmente sapere informazioni sull'Etc del Natural Gas:

1) con il perdurare della discesa delle quotazioni del gas naturale c'e' la possibilità che l'Etc vada a zero?
2) seguendo le quotazioni riportate sul sole 24 Ore i future sono si calati nelle quotazioni, ma l'Etc ha perso in percentuale molto di più, è solo dovuto al cambio eur/usd o c'e' dell'altro che al momento non riesco a valutare?

Desidererei gentilmente avere delle delucidazioni in merito se possibile.

Cordiali saluti.

Risposta

Anche se ci siamo molto vicini, che il prezzo dell’Etfs Natural Gas vada a zero è del tutto improbabile fino a che il sottostante sarà una fonte di energia o avrà qualche forma di utilizzo sul mercato. Per noi europei, oltre che dal cambio, che incide sul prezzo delle materie prime che sono solitamente quotate in dollari, il prezzo degli strumenti finanziari, che su tali fonti investono tramite future (come per l’Etf sul Gas)e non direttamente sulla materia prima, è influenzato dal cosiddetto “rolling”.

Alla scadenza del contratto future questo dev’essere rinnovato, se il prezzo del nuovo contratto è superiore a quello scaduto (come succede da lungo tempo per il Natural Gas) l’Etf venderà ad un prezzo basso per investire ad un prezzo più elevato incamerando in questo modo una perdita.

E’ spiegata in buona parte da questo meccanismo la performance negativa di circa il 60% dell’Etf a fronte del risultato in sostanziale parità del Gas Naturale nell’ultimo anno e mezzo.

Un piccolo consiglio: investa solamente in ciò che conosce.


Per approfondimenti:

Gli ETF: cosa rappresentano e su cosa investono


I vantaggi degli Etf


Come nascono gli ETF e perché non possono fallire


Gli Exchange Traded Commodities


Cordialmente

Lucio Sgarabotto
lucio.sgarabotto@gmail.com

Consulente finanziario indipendente fee only
Consulenza a Privati, Aziende, Pubblica Amministrazione
Associato Nafop (Associazione nazionale dei consulenti finanziari indipendenti fee only)


Tutti gli articoli su: etf , investimenti

Commenti dal 1 al 3
(3)

ETFS Natural Gas mercoledì, 4 luglio 2012

ETFS Natural Gas

L'effetto rolling per gli etfs natural gas è un fenomeno risaputo, certo che per qualcuno può risultare una sorpresa, ma è tramite la scoperta che si impara e soprattutto si migliora, no?

n° 3
ETF Natural Gas mercoledì, 4 luglio 2012

R: ETFS Natural Gas

> L'effetto rolling per gli etfs natural gas è un fenomeno risaputo, certo che per qualcuno può risultare una sorpresa, ma è tramite la scoperta che si impara e soprattutto si migliora, no?
Infatti, il rolling degli etfs natural gas sono un mio pallino.

Antonio venerdì, 8 luglio 2011

Il rolling c'entra poco, lo dice la logica

Quello che non capisco è perchè solo sul gas ci sia un rolling perennemente negativo, mentre la cosa non avviene sulle altre materie prime come il petrolio, o sui metalli, prodotti agricoli, bestiame, ecc..
D'accordo sul fatto che molti investitori non siano molto esperti di prodotti così complessi, ma la logica porta a dire che sul gas c'è qualcosa di strano che nessuno ancora è riuscito a capire oppure, se lo ha capito, non lo ha divulgato. Di sicuro non dipende dal rolling, se non in piccola misura.

n° 2
corvo martedì, 2 novembre 2010

x lucio sgarabotto

Non so se mi risponderà mai ma la sua risposta non è del tutto completa se non dice che tali strumenti sono utili alle banche o chi li emette per lucrare denaro a poveri speculatori improvvisati. Le ricordo che etf sul mib con leva 2 perde sia al ribasso che al rialzo cifre consistenti che con le quotazioni attuali centrano ben poco. Quindi comprare tali strumenti è rischioso non solo per movimenti sottostante ma perche fregano i soldi con opacità degli strumenti suddetti.

n° 1
Lucio Sgarabotto martedì, 2 novembre 2010

R: x lucio sgarabotto

Non capisco perché non le dovrei rispondere. Io non lavoro né per le banche, né per nessun altro intermediario. Continuo a ripetere che ognuno di noi dovrebbe investire in ciò che conosce e lasciar stare tutto il resto. Non possiamo però impedire alle persone di lasiarsi ingannare dai facili guadagni (guardi ad esempio qui http://www.soldionline.it/quotazioni/azioni/cell-therapeutics-US150934503 9.html le decine di commenti su cell therapeutics), possiamo solo cercare di mettere a disposizione le nostre esperienze ma è giusto che ognuno impari dai propri errori. Le cose semplici, a mio avviso, sono le più efficienti, ma se Tal dei Tali vuol comprarsi l’azione Pinco Pallo quotata alla borsa dello Zimbabwe perché qualcuno gli ha detto che si rivaluterà del 100% nel prossimo mese, che cosa ci possiamo fare? Non possiamo impedirglielo, imparerà a sue spese!

mauro sabato, 12 febbraio 2011

R: R: x lucio sgarabotto

per quanto può valere, sono d'accordo con Lei: molte volte compriamo ad occhi chiusi. Io pensavo di averlo comprato basso, a 0,34, sono stato imprudente, ma avendolo visto calare da 2,5 pensavo di averlo pagato poco. C'è qualcuno che si unisce al mio sconforto?

yito giovedì, 4 novembre 2010

R: R: x lucio sgarabotto

Sono d'accordo che ognuno è libero di investire dove gli pare anche se come ha detto lei il sottostante in questo caso è una commodities che peraltro potrebbe anche passare in una situazione di backwardation dove il prezzo cash se non vado errato è superiore ai prezzi impliciti dei contratti futures.(non è facile)
Certo, sapere che nel giugno 2009 quando il dollaro era a 1,36 c.a e il leva etf nat gas a 2,5 e quello normale a 0,5 . pochi pensavano che il contango ed altri fattori avrebbero ridimensionato il prezzo dell'etf rispettivamente a 0,271 e 0,21
Chi è dentro deve solo sperare in una prospettiva di prezzi del natural gas diversa da quella degli ultimi anni e visto le numerose controversie
in materia di scelte energetiche da parte dei grandi paesi non mi meraviglierei se prima o poi il prezzo del gas inizierà un percorso simile a quello del petrolio che anche in situazioni di ripresa lenta sta dimostrando sempre di essere il combustibile fossile più richiesto
Ma per quanto?
Concludo dicendo che sul natural gas potremmo anche vedere nuovi minimi ma le sorprese su eventuali forti rialzi sono dietro l'angolo

carlo giovedì, 4 novembre 2010

R: R: R: x lucio sgarabotto

Mahh!! Sarà solo l'effetto rolling.
Adesso tutti lo conoscono prima nessuno ne parlava...
O ci sono altre cose che non si sanno o forrse nessuno sa

mauro sabato, 12 febbraio 2011

R: R: R: R: x lucio sgarabotto

in poche parole, per guadagnare bisogna sperare che il natural gas salga o che cali sul nymex? io l'ho comprato a 0,34 di averlo comprato basso...ahimè!

stefano giovedì, 12 maggio 2011

R: R: R: R: R: x lucio sgarabotto

io l ho comperato a 0.2022...e cala ancora mi sa..booh

da

Soldi e Lavoro

Cgil: lavora solo un italiano su due

Cgil: lavora solo un italiano su due

Meno di un italiano su 2 ha un impiego. L'italia ha un tasso di occupazione del 48,7%, superiore solo a quello della Grecia. In un'infografica il tasso di occupazione in Italia Continua »

da

ABC Risparmio

Rapporto Svimez 2014: sud Italia sempre più povero

Rapporto Svimez 2014: sud Italia sempre più povero

Una terra a rischio di desertificazione industriale e umana, dove si continua a perdere lavoro, emigrare, non fare figli e impoverirsi. In cinque anni perso il 13,5 del prodotto interno lordo Continua »