NAVIGA IL SITO
Home » blog » Cardinale Gardel » Le riserve auree delle banche centrali

Le riserve auree delle banche centrali

lunedì, 18 ottobre 2010

Tema: riserve auree delle banche centrali. Prima cosa da dire: non si sa se ci sono e quante sono, perché JP Morgan, Goldman Sachs e compari le hanno messe sul mercato e dato alle banche una ricevuta che non vale nulla. Un controllo indipendente è impossibile, Ron Paul docet. Ricordiamo che dal 2008 è lo stato a salvare le banche, quindi le ricevute delle banche non hanno valore. Non si può ricomprare sul mercato l’oro già venduto; il prezzo esploderebbe e questo farebbe crollare il fiat-system. Per info, si consulti il sito del GATA, Gold Anti Trust Action Committee (http://www.gata.org/). Essendo queste mie note diffuse gratuitamente, non posso dedicarci troppo tempo. Il lettore dovrà fare ricerche personali.

Seconda cosa da dire: le riserve auree non vendute sono in gran parte prese in ostaggio dalle forze armate dell’Impero chiamato USA (non è chiaro chi stia dietro questa sigla). L’Impero vinse l’ultima guerra mondiale e quindi i profitti della deindustrializzazione delle nazioni sconfitte, Germania in primis, sono stati pagati in dollari e non in oro. Inoltre gli aumentati attivi in oro della Germania, post anni ’50, sono comunque rimasti nella disponibilità delle forze vincitrici. Ecco dove sono locate le riserve auree di Germania:

img181010


Come vedete, sono sequestrate nel cuore del sistema imperiale, 33, Liberty Street, New York. Stesso dicasi per le riserve della cosiddetta Repubblica Italiana. Si vadano a riprendere al succitato indirizzo. Con una carica di bersaglieri. Chi segue le mie note dal 2002, sa cosa fare. Oro e argento fisico in possesso privato, 100%, non sequestrabile.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »