NAVIGA IL SITO
Home » blog » Andrea Di Turi » Agenda responsabile 11 giugno

Agenda responsabile 11 giugno

martedì, 9 giugno 2009

Per una finanza democratica, responsabile e sovrana”: è il titolo del convegno in programma giovedì prossimo 11 giugno a Roma. Non in una location qualsiasi, bensì nella Sala delle Conferenze di Piazza di Montecitorio.

Si parlerà di come deve cambiare la finanza dopo la crisi per diventare una finanza capace davvero di servire allo sviluppo. E di quello che la crisi ha insegnato o dovrebbe aver insegnato, si spera. Particolarmente significativo a mio avviso il titolo di una delle sessioni in cui si articola la giornata di lavori: “Riparare la finanza nel Nord del mondo”.

Di seguito il programma dell’evento, disponibile anche sul sito della CRBM-Campagna per la riforma della Banca mondiale, che è fra i promotori dell'evento insieme al Bretton Woods Project, un'organizzazione che non da ora - oggi è troppo facile, tutti lo dicono - ma da quasi quindici anni lavora per promuovere la riforma delle istituzioni nate dalla conferenza di Bretton Woods del luglio '44, riunendo parlamentari, accademici, istituzioni come la Fondazione Ford e organizzazioni non governative di tutto il mondo.

Saluti e al prossimo post.

- - - - -

CONVEGNO PUBBLICO

PER UNA FINANZA DEMOCRATICA, RESPONSABILE E SOVRANA


11 Giugno 2009
Roma, Sala delle Conferenze Piazza di Montecitorio, 123/A
10.00-19.00

Organizzazioni promotrici:
CRBM/Mani Tese, Eurodad, WEED, Bretton Woods Project, Glopolis, CCFD, CNCD


PROGRAMMA

10,00 Sessione introduttiva

Benvenuto della CRBM: “Un anno di summit, a che scopo?”
Introduzione e moderazione:    Antonio Tricarico, Coordinatore, CRBM
Relatore principale:         On. Fausto Bertinotti, Presidente Fondazione Camera dei Deputati

11,00 Prima sessione
Finanza per lo sviluppo ai tempi della crisi
Ripensare le basi dei flussi finanziari Nord-Sud

Moderatore: Alex Wilks, direttore, Eurodad Debt and Development Network

Relatori:
Demba Moussa Dembele, direttore, Forum for African Alternatives
Neil Watkins, direttore, Jubilee USA
Bhumika  Muchhala, ufficio di Ginevra, Third World Network

Discussant: Rappresentante del Ministero degli Affari Esteri italiano con competenze sulla finanza per lo sviluppo

Discussione aperta ed interazione con la platea

13,00 Pranzo buffet

14,30 Seconda sessione
Riparare la finanza nel Nord del mondo
Regolare la finanza nel Nord a favore dell'equità, la stabilità ed uno sviluppo coerente e sostenibile

Moderatrice: Lidy Nacpil, coordinatrice, Jubilee South Asia-Pacific

Relatori:
Katharina Muhr, World Economy Ecology and Development
Beverly Keene, coordinatrice Jubilee South global
Prof. Alessandro Volpi, Università di Pisa

Discussant: Rappresentante del ministero dell'economia italiano

Discussione aperta ed interazione con la platea

16,15 Coffee Break

16,30 Terza sessione
Ripensare la finanza per il clima
Oltre misure palliative, verso soluzioni strutturali e modelli alternativi

Moderatore:
Njoki Nerhu, direttrice esecutiva, Daughters of Mumbi Global Resource Center/ Solidarity Africa Network

Relatori:
Rezaul Chouwdhry, convenor of equity and justice working group, Equity Bangladesh
Elena Gerebizza, development finance policy officer, CRBM
Jens Kubush, CSR policy officer, Unicredit Group*

Discussant: Rappresentante del Ministero degli Affari Esteri italiano con competenze sul negoziato G8

Discussione aperta ed interazione con la platea

18,15 Conclusioni
Guardare avanti
Pietro Mariano Benni, Direttore, Misna 
Antonio Tricarico, Coordinatore, CRBM

L'ufficio G8 della Presidenza del Consiglio dei Ministri è invitato a partecipare a questa sessione per illustrare gli obiettivi della presidenza italiana con uno sguardo al prossimo vertice del G20 e gli incontri d'autunno delle istituzioni finanziarie internazionali.

19,00 Chiusura

* in attesa di conferma

Durante il corso dell'intero incontro vi sarà traduzione simultanea italiano-inglese e inglese-italiano.

per informazioni: Luca Manes

da

Soldi e Lavoro

Il Jobs Act approvato dalla Camera

Il Jobs Act approvato dalla Camera

Approvato alla Camera con 316 voti favorevoli e 6 contrari, il provvedimento è passato alla commissione Lavoro del Senato. Più tutele, solidarietà e lavoro, dice Renzi Continua »

da

ABC Risparmio

Pensione precoci e usuranti: sì alla pensione senza penalizzazione

Pensione precoci e usuranti: sì alla pensione senza penalizzazione

Passa l’emendamento a firma Gnecchi-Damiano, la Commissione Bilancio alla Camera presieduta da Boccia da l’ok sulla pensione anticipata senza penalizzazioni per precoci e usuranti. Cosa cambia? Continua »