NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » Una settimana al Congresso

Una settimana al Congresso

Oggi vi anticipiamo alcuni dei temi economici che verranno discussi la settimana prossima al Congresso del Partito in Cina

di Valter Buffo 12 ott 2017 ore 09:06

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Tra otto giorni si aprirà il Congresso del partito in Cina: appuntamento importantissimo anche per i mercati finanziari di tutto il Mondo. Di recente, è stato sottolineato che le condizioni economiche e specialmente quelle del credito in Cina NON sono stabili, e sono un potenziale rischio per la stabilità globale. Da chi? Ma proprio dal Fondo Monetario Internazionale, che si è rivolto in modo diretto ai leaders politici della Cina in questo modo:

The IMF urged China’s economic leaders to accelerate their efforts to curb the expansion of credit. If further action is not taken,”there is a greater probability of “a sharp growth slowdown in China“ that would have important spillover effects in other countries.

Siamo ormai abituati a leggere appelli di questo tipo, a fronte dei quali però nella maggior parte dei casi il potere cinese mostra massima indifferenza. Più significativi, in passato, sono risultati i segnali in arrivo dalla Cina stessa, come quello che lunedì scorso è arrivato dal Capo della Banca Centrale di Cina, che ne è in quella posizione dal lontano 2002:

People’s Bank of China Governor Zhou Xiaochuan made a fresh call to open up the nation’s financial sector, and warned that reform will become more difficult if the window of opportunity is missed. In an interview published late Monday with the Chinese financial magazine Caijing, the nation’s longest-serving central bank chief defined a “troika” of three drivers needed to further open up the economy, citing greater foreign trade and investment, a more market-based foreign-exchange rate mechanism with a “reasonable and balanced” yuan rate, and the relaxation of capital controls to allow use of the yuan to be gradually freed.  “There isn’t a single country in the world that can achieve an open economy with strict foreign exchange controls. The time window is very important for reforms, an appropriate window must be seized. Once missed, the cost of reform will be higher in the future.”

Si tratta come i lettori capiscono di un vero e proprio “programma” che viene presentato in anticipo sul Congresso del partito, e basato sulla maggiore aperture dei mercati finanziari di Cona all’esterno. Si tratta di un tema che rischia di diventare un vero e proprio “campo di battaglia” durante il Congresso, con implicazioni dirette ed immediate sia per il cambio dello yuan (primo grafico sotto) sia per la Borsa di Shanghai (secondo grafico).

 

CONCLUSIONE   Recce’d  oggi vi anticipa alcuni dei temi economici che verranno discussi la settimana prossima al Congresso del Partito in Cina

 

cambio-dello-yuan_1

Fonte: BBG

 

borsa-di-shanghai_1

Fonte: MW

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 12 ottobre 2017, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     La Borsa USA attende i dati delle grandi banche: JP Morgan e Citi oggi
  2.     Dollaro sempre più debole verso 1,1900 stamattina in Asia
  3.     La Catalonia resta un tema di mercato, dopo che il Governo Centrale ha imposto un limite di sette gionri
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo di utili in coincidenza con i primi dati della nuova stagione delle trimestrali che entra oggi nel vivo con JP Morgan
  5.     SEZIONE L'ANALISI    questa settimana il tema del nostro approfondimento è: come si gestisce il portafoglio quando il mercato è folle?

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: recced , cina
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »