NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » Trump si ispira all’Italia? (2)

Trump si ispira all’Italia? (2)

Oggi suggeriamo di seguire da vicino, nelle prossime settimane, ciò che succederà alla Legge Dodd - Frank per il settore bancario negli Stati Uniti

di Valter Buffo 11 gen 2017 ore 08:58

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Nel terzo contributo dedicato a Trumponomics, ovvero alla Economia della Nuova Era Trump, ci occupiamo nello specifico del settore che ci è più vicino, che è quello delle banche e della Finanza. Non sappiamo dire se sarà questo il settore nel quale sarà più evidente il cambio di indirizzo politico, ma crediamo che non sarà così. Tuttavia, sarà forse questo il settore più “urgente”, ovvero quello dove le decisioni di Trump avranno gli effetti più immediati. Questo perché il nuovo Presidente eredita dalla Amministrazione precedente due questioni già da molto tempo aperte, che sono da un lato la Legge  Dodd - Frank che regola il settore bancario, e dall’altro la notissima Fiduciary Rule. Cominciamo dalla prima, la Dodd – Frank, e vediamo che cosa ne ha detto in televisione quel Lawrence Summer che avevamo citato anche ieri mattina:

“The deregulation in some areas like finance is hugely dangerous,” Summers said Sunday in an interview on Fox News Channel. “Who wants to go back to the era of predatory lending? Who wants to go back to the era of vastly over-levered banks?”. Fine modulo Members of Trump’s transition team have vowed to dismantle the 2010 Dodd-Frank Act, the principal legislative response to the 2008-09 global financial crisis, although Trump himself has given mixed signals on Wall Street regulation. During his campaign, he railed against Dodd-Frank, which greatly increased restrictions on banks operating in the U.S., but also said he would reinstate a separation between bank lending and securities underwriting, which was removed in 1999.

A noi sembra (con tutti il rispetto) che la chiarezza delle prese di posizione di Trump sul settore bancario non sia grandissima: durante la sua campagna Trump ha spesso attaccato il settore nel suo insieme (inclusa la Federal Reserve) ma poi ha inserito proprio nella sua amministrazione un certo numero di uomini provenienti, direttamente, proprio dalle grandi banche. Dobbiamo perciò escludere un atteggiamento aggressivo alla Bernie Saunders, ma allo stesso tempo possiamo aspettarci qualche sorpresa, che potrebbe arrivare proprio in merito alla Legge Dodd - Frank, che separa in modo netto l’attività commerciale delle banche (i crediti) da quella finanziaria (i titoli, le operazioni di acquisizione e fusione, e così via). Da qui deriverebbero implicazioni operative importanti, per il settore dei Financials.

CONCLUSIONE   Recce’d oggi suggerisce di seguire da vicino, nelle prossime settimane, ciò che succederà alla Legge Dodd - Frank per il settore bancario  negli Stati Uniti

dodd-frank

dodd-frank_1
Fonte: Borsa Italiana

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 11 gennaio 2017, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     Il petrolio questa mattina ritorna a scendere verso i 50 $ sul mercato Nymex in Asia
  2.     Borse ferme da un mese: che segnale arriva a noi investitori?
  3.     Inflazione in Cina: il significato dei dati di ieri mattina
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    Questa mattina un approfondimento sul settore della Grande Distribuzione negli Stati Uniti
  5.     SEZIONE L'ANALISI  Questa settimana un approfondimento ulteriore delle dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da membri del Board della Federal Reserve degli Stati Uniti

 

recced-logo

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà
Tutti gli articoli su: recced , donald trump
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

REI (Reddito di inclusione sociale): cos’è e a chi spetta

REI (Reddito di inclusione sociale): cos’è e a chi spetta

Il REI è il nuovo sussidio contro la povertà. Verrà erogato dal gennaio 2018 sulla nuova Carta Rei. Vediamo a chi spetta, requisiti e importo del reddito di inclusione sociale Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »