NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » Quali sono le priorità della Cina oggi?

Quali sono le priorità della Cina oggi?

Che cosa vuole davvero la Cina? Che questo debito continui ad esplodere, allo scopo di sostenere la crescita dell’economia? Oppure ridurre le probabilità di una crisi?

di Valter Buffo 4 ago 2017 ore 09:48

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Il commento quotidiano di Recce’d a SoldiOnline.it sarà in pausa tra lunedì 7 agosto e venerdì 18 agosto. Recce’d, che nel frattempo aggiornerà quotidianamente sia il proprio sito sia The Morning Brief, augura a tutti i lettori un sereno mese di agosto.

 

Nel nostro contributo di ieri mattina, abbiamo sottolineato la rilevanza (globale, e quindi anche per la nostra Italia) dell’esplosione del debito in Cina: il dato preciso è 28,8 mila miliardi di debito, ovvero il 258% del prodotto Nazionale della Cina. Abbiamo poi citato il Wall Street Journal che scrive:

 

The longer China’s credit binge continues, the greater the risk of a wrenching downturn. At some point the country will no longer be able to both roll over existing debt and fund new projects. If China can’t reduce its reliance on debt, an International Monetary Fund working paper sees growth slowing from the 6.9 percent in the first half of 2017, to 5 percent by 2021. Growth could fall below 3 percent if the country experiences a financial crisis. The impact would ripple across the global economy, which last year got about a third of its expansion from China, according to Nomura Holdings Inc.

 

borsa-cineseLa domanda è quindi: che cosa vuole davvero la Cina? Che questo debito continui ad esplodere, allo scopo di sostenere la crescita dell’economia? Oppure il Presidente Xi vuole davvero ridurre le probabilità di una crisi finanziaria, operando in modo da abbattere la leva finanziaria attraverso il cosiddetto “deleveraging”? C’è chi sostiene che oggi la “priorità delle priorità” per il Presidente sia proprio questa politica di “deleveraging”.

 

Outlines are emerging of a Great Deleveraging that might occur should Xi consolidate enough power in this autumn’s expected Politburo leadership reshuffle. He’s already been pushing financial regulators to address excessive ¬borrowing at state-owned enterprises. China should view curbing SOE ¬indebtedness as “the priority of priorities,” Xi said at a ¬financial policy gathering on July 14-15, and hold regional officials accountable “for a lifetime” if they fail to prevent reckless borrowing on their watch.

 

Come già detto ieri, l’importanza delle scelte di politica economica della Cina è globale e quindi riguarda tutti noi investitori: ed è utile ricordare che i “cambiamenti di rotta” della Cina in passato sono sempre arrivati senza alcun preavviso. Per questa ragione, è opportuno seguire giorno per giorno l’evoluzione di questa situazione.

 

CONCLUSIONE - Attenzione: i cambiamenti nelle politiche monetarie della Cina sono sempre avvenuti senza preavviso!

 

 

debito-pil-cina

Fonte: Scotia

 

crescita-pil-cina

Fonte: Scotia

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief di oggi, 4 agosto 2017, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1. La trimestrale di Apple non ha smosso il Nasdaq: lo farà oggi il dato dei nuovi occupati USA?
  2. Il dollaro USA ieri ha toccato 1,1900 contro euro
  3. Petrolio sempre vicino a 50$ sul Nymex: è forza vera?
  4. SEZIONE L'OPERATIVITA' - questa settimana sul piano operativo ci occupiamo di gestione di un portafoglio titoli in una fase di RISK ON: prima di tutto, non cadere nelle TRAPPOLE
  5. SEZIONE L'ANALISI - questa settimana il tema del nostro approfondimento è l’analisi delle implicazioni della forza dell’euro.

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: recced , cina
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Reddito di cittadinanza: cos’è e come funziona

Un reddito uguale per tutti, ricchi e poveri, non soggetto a condizioni o prove. E nemmeno a promesse di impegno lavorativo. E' questo, il reddito di cittadinanza Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »