NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » Oggi l’inflazione sopra il 3%

Oggi l’inflazione sopra il 3%

Oggi sarà una giornata di particolare importanza, per il Regno Unito: oltre al dato per l’inflazione, sono attesi anche i dati per i prezzi alla produzione, ovvero i prezzi alla fabbrica, ed anche i dati per le vendite al dettaglio

di Valter Buffo 14 nov 2017 ore 09:03

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Nel Regno Unito, una Legge obbliga il Capo della Banca Centrale a prendere carta e “penna” e scrivere una relazione al governo, nel caso in cui il tasso di inflazione dovesse superare il 3%: cosa che, con ogni probabilità, succederà proprio stamattina (primo grafico sotto).

Oggi sarà una giornata di particolare importanza, per il Regno Unito: oltre al dato per l’inflazione, sono attesi anche i dati per i prezzi alla produzione, ovvero i prezzi alla fabbrica, ed anche i dati per le vendite al dettaglio. Probabile quindi che oggi si registri una notevole movimentazione del cambio della sterlina, anche se nelle ultime settimane questo cambio ha reagito in modo molto più evidente ai fatti della politica interna del Regno Unito piuttosto che ai fatti dell’economia.

Come tutti sapete, il cambio contro euro oscilla da quasi un anno in un intervallo rispetto, dopo che a causa del Referendum Brexit è sceso da 0,70-0,75 a 0,85-0,90. E di recente, la debolezza sempre più evidente del Governo May ha frenato il recupero che la valuta aveva iniziato in settembre. Per inquadrare questi dati in una prospettiva più lunga, oggi nel secondo grafico vi offriamo la storia del cambio sterlina euro dopo l’anno 2000: come vedete, quasi per un decennio rimase tra 0,60 e 0,70 sterline per euro, per poi indebolirsi e raggiungere quasi la parità nel pieno della Grande Crisi Finanziaria.

Negli anni successivi, e fino al 2016, si registrò poi un costante apprezzamento, a casa del fatto che il Regno Unito fu più rapido a ritornare verso una situazione di equilibrio, rispetto alla Eurozona. Nel giugno del 2016, il Referendum interruppe questo progressivo apprezzamento, ma su questo Recce’d ha sempre espresso la convinzione (poi confermata dai dati) che Brexit fino ad oggi resta un fatto che incide molto sulla burocrazia ma poco sull’economia reale. Per questo, anche oggi, il nostro target per la sterlina sta nell’intervallo 0,75-0,70 contro euro.

 

CONCLUSIONE   Recce’d  oggi fa il punto sulla sterlina GBP prima dei dati per le vendite al dettaglio e per l’inflazione

 

letter-writing-territory

Fonte: BBG

 

eur-gbp_1

Fonte: FX Street

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 14 novembre 2017, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     Il Nikkei stamattina tenta un rimbalzo, ma non riesce e chiude in negativo
  2.     Sarà la settimana dei dati per l’inflazione, un po’ da tutto il Mondo: oggi quelli di Regno Unito e Germania
  3.     Il petrolio resta vicino a 57$ anche stamattina, in Asia
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo dei mercati obbligazionari e del rischio-liquidità
  5.     SEZIONE L'ANALISI    fatti e commenti del weekend ci hanno suggerito per questa settimana di non variare il tema del nostro approfondimento che quindi resta la sorpresa che potrebbe arrivare, a breve, dall’Italia e dai suoi mercati finanziari

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: recced , regno unito
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »

da

ABCRisparmio

Carta Postepay: cos'è e come funziona

Carta Postepay: cos'è e come funziona

La prepagata di Poste Italiane permette di fare tante cose, anche su internet. E in ottima sicurezza. Cos'è e come funziona la carta Postepay. Continua »