NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » Il Giappone in sospeso

Il Giappone in sospeso

Il fatto che il Primo Ministro Abe abbia convocato nuove Elezioni politiche per il prossimo 22 ottobre è un segnale da interpretare con attenzione

di Valter Buffo 27 set 2017 ore 08:55

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Del Giappone nel 2017 si è parlato poco: e questo nonostante il fatto che il Giappone costituisca ancora, come succede da anni, una grande incognita per i mercati finanziari internazionali, con quel suo debito pubblico al 250% del Prodotto Nazionale, che implica un rischio di instabilità sempre molto elevato.

giappone_8Da questo punto di vista, il fatto che il Primo Ministro Abe abbia convocato nuove Elezioni politiche per il prossimo 22 ottobre è un segnale da interpretare con attenzione: la Coalizione oggi al Governo gode di un’ampia maggioranza al Parlamento (68%) e non si può quindi affermare che ci fosse l’urgenza di consolidare il potere politico. La mossa è direttamente legata all’andamento dell’economia. Abe punta a sfruttare il (modesto) miglioramento di alcune variabili macroeconomiche, come la crescita del Prodotto Nazionale, dopo una lunga attesa, un periodo di anni nel quale la politica chiamata Abenomics non aveva prodotto alcun risultato. I recenti miglioramenti non hanno, per ora, prodotto una reazione significativa sui mercati finanziari:

 

  •     Il rendimento dei Titoli di Stato a 10 anni rimane vicino allo zero, anche per effetto della politica della Banca del Giappone
  •     Il cambio dello yen, che l’elezione di Donald Trump aveva fatto scendere verso 120 contro dollaro, si è stabilizzato nel costo del 2017 a 110, in attesa di trovare una direzione (primo grafico in basso)
  •     La Borsa di Tokyo (secondo grafico sotto) ha guadagnato rispetto all’indice MSCI delle Borse globali subito dopo l’Elezione di Trump, per poi fermarsi e muoversi in parallelo allo stesso indice Mondiale.

 

Quello che ne risulta è il Quadro di mercati in sospeso, e di un’economia che ancora non ha preso una strada: la soluzione dei problemi del Giappone non è arrivata con Abenomics, e non arriverà neppure con queste Elezioni politiche. In Recce’d attribuiamo un ruolo decisivo al cambio delle yen, che potrebbe rafforzarsi a prescindere dall’andamento dell’economia ed all’esito delle Elezioni Politiche.

While the yen is near a two-month low against the dollar, it is likely to appreciate toward 90 over the next year, according to Lacaille. The yen is currently undervalued because of so-called carry trades, in which investors borrow the currency at low interest rates and sell it for higher-yielding ones, he said. The dollar may weaken as U.S. President Donald Trump struggles to pass his economic policy agenda through Congress, Lacaille said. Japan’s currency was at 111.71 per dollar on Tuesday, after moving in a range between 107.32 and 118.60 this year.

 

CONCLUSIONE   La scelta del primo Ministro Abe di convocare nuove Elezioni Politiche in Giappone avrà delle implicazioni

 

usd-jpy_1

Fonte: Bloomberg

 

borsa-di-tokyo_1

Fonte: Bloomberg

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 27 settembre 2017, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.     Il Presidente Trump ha (di nuovo) promesso i dettagli dei tagli alle tasse per stasera: ci saranno conferme o una nuova delusione?
  2.     Il dollaro USA resta forte anche questa mattina, sotto 1,1800 contro euro
  3.     Il petrolio torna ai massimi del 2017, verso 52$
  4.     SEZIONE L'OPERATIVITA'    anche questa settimana sul piano operativo ci occupiamo di una delle prossime operazioni che faremo sui portafogli: e riguarda l’Italia
  5.     SEZIONE L'ANALISI    questa settimana il tema del nostro approfondimento è l’Asia: segnali forti sono arrivati da Cina, India, Giappone, e Emergenti

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: recced , giappone
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »