NAVIGA IL SITO
Home » Analisi di Scenario » Ha senso parlare di melt-up?

Ha senso parlare di melt-up?

Con termine melt-up si definiscono le fasi di panico al contrario, in cui i piccoli risparmiatori corrono a acquistare titoli azionari per 'non perdere l’occasione di guadagnare facilmente'

di Valter Buffo 6 ott 2017 ore 09:48

Commento giornaliero di www.recce-d.com

Il termine “melt-up” viene utilizzato, con riferimento ai mercati finanziari, per definire quelle fasi di “panico al contrario”, quelle nelle quali i piccoli risparmiatori corrono a acquistare titoli azionari per “non perdere l’occasione di guadagnare facilmente”, senza alcuna precisa conoscenza di ciò che stanno comperando. Negli ultimi giorni questo temine lo abbiamo ascoltato, e letto, spesso, sui mercati e sulla stampa specializzata. A supporto di questa lettura del momento di mercato, vengono elencati una serie di dati molto concreti:

 

  1. Per trovare una serie di chiusure a nuovi livelli massimi assoluti per la Borsa di New York più lunga di quella attuale, è necessario ritornare al 1997, venti anni fa: ed allora, il Mondo era completamente diversa da oggi;
  2. il VIX, ovvero l’indice che misura la volatilità attesa dell’indice d Borsa S&P 500, che fa segnare ancora nuovi minimi (ieri 9,14, che non si vedeva addirittura dal 22 dicembre 1993;
  3. lo stesso VIX che si trova ad un livello che è inferiore, in misura del 50%, alla sua media storica che sta a 20;
  4. lo stesso VIX che proprio nel 2017 ha fatto segnare il record assoluto, di ogni epoca, di chiusure sotto il livello di 10;
  5. livelli di valutazione che, come avete letto ieri nel nostro contributo, si trovano nell’2% più elevato per le small caps e nel 6% più elevato per la mediana dei titoli della Borsa di New York.

 

Noi di Recce’d ad oggi non siamo in grado di dire se siamo oppure non siamo in una fase di “melt-up”: abbiamo però la certezza che anomalie come quelle appena citate non possono, e non devono, essere ignorate nella costruzione di un portafoglio titoli.

 

bolle-azionarie-dal-1882

Fonte: MCP

 

indice-volatilita-cboe

Fonte: MarketWatch


Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 6 ottobre 2017, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1. La Borsa USA va in una direzione, il dollaro USA in un’altra, e i tassi sulle obbligazioni in un’altra ancora: quando vedremo la inevitabile ricomposizione dei mercati finanziari?
  2. Il dato di oggi per l’occupazione USA ci dirà qualche cosa di più preciso sulla crescita economica, negli USA e nel Mondo: ieri il dato per gli ordini all’industria è risultato in forte contrasto con lo ISM dello scorso lunedì
  3. I fatti di Catalonia ieri hanno permesso il rimbalzo delle Borse di Madrid e Milano: ma senza dubbio il problema rimane sul tavolo
  4. SEZIONE L'OPERATIVITA' - questa settimana sul piano operativo ci occupiamo di Trump e del suo Trump Trade: è ora di tornare a occuparsene dopo gli annunci sulle tasse?
  5. SEZIONE L'ANALISI - questa settimana il tema del nostro approfondimento è il livello dei rendimenti obbligazionari, a fronte delle attese per l’inflazione, la crescita, e … Trump

 

recced-logo_1

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.
Tutti gli articoli su: recced
Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
da

SoldieLavoro

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

DIS COLL: l'indennità di disoccupazione per i co.co.co.

La DIS COLL è l'indenità di disoccupazione per i lavoratori parasubordinati. E' stata introdotta nel 2015 e più volte prorogata fino a diventare strutturale nel 2017 Continua »

da

ABCRisparmio

APE social 2018: a chi spetta e quali sono i requisiti per ottenerla

APE social 2018: a chi spetta e quali sono i requisiti per ottenerla

Ape social è un'indennità di accompagnamento alla pensione di vecchiaia. Vediamo a chi spetta, quali sono i requisiti e come fare la domanda Continua »