Leonardo, gli analisti tagliano il target price dopo la trimestrale

Data News 10/11/2017

di Edoardo Fagnani

Non si sono fatte attendere le indicazioni delle banche d’affari su Leonardo dopo la diffusione dei risultati del terzo trimestre 2017.

Gli analisti di Equita sim hanno tagliato da 14,9 euro a 13,9 euro il prezzo obiettivo sulla società, in seguito al taglio delle stime per l’esercizio in corso; gli esperti hanno confermato l’indicazione di mantenere le azioni in portafoglio.

Kepler Cheuvreux ha ridotto da 18 euro a 15 euro il target price su Leonardo, in seguito al taglio delle stime sull’utile per azione per il biennio 2017/2018; gli esperti hanno messo il giudizio “in revisione”.

Per lo stesso motivo UBS ha sforbiciato da 17,5 euro a 16 euro, ma ha confermato l’indicazione di acquisto delle azioni.

Anche Barclays ha ridotto il target price su Leonardo, portandolo da 14 euro a 12 euro, in seguito alla revisione delle stime per i prossimi trimestri; gli esperti hanno confermato il giudizio “Equalweight” (neutrale).

Bocciatura completa da Banca Akros, che ha tagliato da 17 euro a 14,25 euro il prezzo obiettivo e ha peggiorato da “Accumulate” a “Neutrale” il giudizio.

 

DA NON PERDERE: Le raccomandazioni del 10 novembre


Articoli correlati
Outbrain
Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi articolo sul sito

© Copyright 2017 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152
Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.