Perché lo spread è cresciuto ancora? (Corriere della Sera)

Data News 09/02/2016

di Edoardo Fagnani

Il Corriere della Sera ha provato a spiegare i motivi del forte aumento dello spread tra Btp e Bund tedesco con scadenza a 10 anni; ieri il differenziale tra i due titoli è salito fino a 150 punti.
Secondo gli operatori non esiste una ragione particolare che possa giustificare la crescita dello spread. E’ invece il contesto globale che preoccupa gli addetti ai lavori, che, quindi, cercano investimenti sicuri come ad esempio, i titoli di Stato americani, i Gilt inglesi e, appunto, i bund tedeschi. Al contrario, vengono venduti i titoli periferici della zona euro, come i Btp italiani e i Bonos spagnoli.
Inoltre, il quotidiano ha riportato l’interpretazione di Marco Mazzucchelli, managing director di Julius Baer secondo cui il mercato starebbe mettendo alla prova le banche centrali. Secondo l’esperto «I mercati stanno chiamando il bluff della banche centrali, per vedere se reagiscono per riportare la calma sui listini oppure no. Ma se gli istituti centrali non rispondono, allora salta il banco, perché vuol dire che il re è nudo».


Articoli correlati
Outbrain
Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi articolo sul sito

© Copyright 2017 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152
Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.