Banca Intermobiliare, i numeri dei primi nove mesi del 2017

Data News 10/11/2017

di Edoardo Fagnani

Banca Intermobiliare ha chiuso i primi nove mesi del 2017 con una perdita netta di 31,74 milioni di euro, rispetto al rosso di 26,01 milioni contabilizzato nello stesso periodo dell’esercizio precedente, in conseguenza a rettifiche di valore nette su crediti pari a 27,3 milioni di euro. In diminuzione anche il margine di intermediazione, passato da 67,5 milioni a 64,59 milioni di euro (-4,3%).

A fine settembre il Common Equity Tier 1 Ratio era pari al 10,41%, superiore al livello minimo richiesto dall’accordo di BasileaIII. Sempre a fine settembre gli impieghi vivi verso la clientela erano scesi del 26,8% a circa 371,9 milioni di euro, mentre i crediti deteriorati si erano ridotti del 7,2% a 274,5 milioni; il tasso di copertura delle “attività deteriorate” è risultato pari al 56,8% (53,1% a inizio anno).

Il management ha ricordato che la situazione gestionale di Veneto Banca, caratterizzata dalle rilevanti problematiche finanziarie e patrimoniali che sono sfociate nel giugno scorso nel processo di liquidazione coatta amministrativa, ha sensibilmente impattato sulle dinamiche operative e reddituali di Banca Intermobiliare.


Articoli correlati
Outbrain
Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi articolo sul sito

© Copyright 2017 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152
Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.