Azimut Holding, tre banche d'affari tagliano il target price

Data News 10/11/2017

di Edoardo Fagnani

Gli analisti di Banca Akros hanno tagliato da 21,5 euro a 18,3 euro su Azimut Holding, in seguito alla modifica dei parametri di valutazione della compagnia, dopo la notizia della riorganizzazione di alcune attività; gli esperti hanno anche peggiorato da “Accumulate” a “Neutrale” il giudizio.

Kepler Cheuvreux, invece, ha limato da 19,5 euro a 18,5 euro per azione la valutazione, in seguito alla riduzione delle stime sull’utile per azione per il triennio 2017/2019; gli analisti hanno confermato il rating “Hold” (mantenere).

Anche Citigroup ha tagliato il target price sulla compagnia, ora fissato a 15 euro.

 

DA NON PERDERE: Le raccomandazioni del 10 novembre


Articoli correlati
Outbrain
Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi articolo sul sito

© Copyright 2017 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152
Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.