Titolo sotto la lente: Leonardo

Negli ultimi 3 anni il titolo Leonardo ha registrato una performance positiva (+26,3%) migliore del +14,2% messo a segno dall'indice Ftse Mib: il titolo ha avuto un trend crescente fino ai massimi di fine novembre 2015

Data News 22/12/2017

di Claudio Guerrini

A cura di evaluation.it

 

LEONARDO: PROFILO SOCIETARIO

Leonardo è il primo gruppo italiano nel settore dell'alta tecnologia, leader nella progettazione e produzione di elicotteri, elettronica per la difesa, velivoli civili e militari, aerostrutture, satelliti, infrastrutture spaziali, missili. Finmeccanica svolge un ruolo di primo piano nell'industria europea dell'aerospazio e difesa ed è presente nei principali programmi internazionali del settore grazie a partnership consolidate in Europa e oltreoceano.

 

 

 

LEONARDO: ANALISI DEL TITOLO

 

Le azioni Leonardo fanno parte del paniere Ftse Mib e rientrano nel segmento Blue Chips.
Leonardo mostra una rischiosità superiore alla media del mercato (beta maggiore di 1) riflettendo il fatto di operare in un business condizionato dalle commesse pubbliche e dal ciclo degli investimenti.

Negli ultimi 3 anni il titolo Leonardo ha registrato una performance positiva (+26,3%) migliore del +14,2% messo a segno dall'indice Ftse Mib: il titolo ha avuto un trend crescente fino ai massimi di fine novembre 2015, seguito da una brusca correzione nei primi due mesi del 2016, una parziale ripresa ed un nuovo minimo a fine giugno; in seguito è iniziata una nuova fase crescente che ha portato i prezzi delle azioni su nuovi massimi a giugno e settembre 2017. Forte correzione (oltre il 30%) a partire da novembre 2017.

LEONARDO: COMMENTO AI DATI DI BILANCIO

Voci di bilancio

2014

var %

2015

var %

2016

Totale Ricavi

15.316,00

-9,78

13.818,00

-7,77

12.744,00

Margine Operativo Lordo

1.290,00

9,07

1.407,00

4,12

1.465,00

Ebitda margin

8,42

----

10,18

----

11,50

Risultato Operativo

539,00

15,58

623,00

10,27

687,00

Ebit Margin

3,52

----

4,51

----

5,39

Risultato Ante Imposte

199,00

261,81

720,00

-7,64

665,00

Ebt Margin

1,30

----

5,21

----

5,22

Risultato Netto

20,00

2.535,00

527,00

-3,80

507,00

E-Margin

0,13

----

3,81

----

3,98

PFN (Cassa)

3.962,00

-17,26

3.278,00

-13,21

2.845,00

Patrimonio Netto

3.854,00

11,62

4.302,00

1,65

4.373,00

Capitale Investito

8.611,00

-3,00

8.353,00

-5,18

7.920,00

ROE

0,52

----

12,25

----

11,59

ROI

6,90

----

8,22

----

9,52

 

Nel triennio 2014-2016 Leonardo ha mostrato, anche a seguito dell'uscita da alcuni settori considerati non più strategici, una flessione del fatturato del 16,8% mentre il margine operativo lordo è passato da 1290 milioni a 1465 milioni (+13,6%) con un miglioramento dei margini di oltre 3 punti percentuale; il risultato operativo è cresciuto del 27,5% a 687 milioni mentre l'utile netto è migliorato di 487 milioni raggiungendo quota 507 milioni. La redditività del capitale investito (ROI) è cresciuta di 2,6 punti percentuali al 9,5% mentre il ROE è cresciuto di oltre 11 punti all'11,6%. In calo di oltre un miliardo l'indebitamento finanziario netto con il rapporto debt to equity che è passato da 1,03 a 0,65.

Ultimi Sviluppi: nei primi nove mesi del 2017 i ricavi sono scesi dello 0,6% a 7984 milioni di Euro mentre l’Ebitda è passato da 1193 milioni a 1115 milioni (-6,5%); in calo anche il risultato operativo (-9,5% a 571 milioni) e quello netto a 272 milioni (-23% sullo stesso periodo del 2016). I nuovi ordini acquisiti sono stati pari a 7945 milioni (-48,8% rispetto ai primi 9 mesi del 2015) con un portafoglio complessivo di 33,9 miliardi di Euro (-1,9%). Dal punto di vista patrimoniale si registra una risalita dell’indebitamento finanziario netto a 4004 milioni di Euro.

LEONARDO: I COMPARABILI

Azienda

P/E

P/BV

Dividend Yield %

Leonardo

11,39

1,32

1,41%

Boeing

36,77

n.s.

1,48%

Airbus Group

66,29

18,04

1,58%

Lockheed Martin

17,36

n.s.

2,10%

Commento: tra le società operanti nel settore della difesa Leonardo è quella più a buon mercato sia sulla base del rapporto Price/Book Value (Prezzo/Valore Contabile) che del Price/Earnings (Prezzo-Utili). Piuttosto basso il rendimento da dividendi inferiore all'1,5% ed il minore tra le aziende considerate.

LEONARDO: PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA

Opportunità: focalizzazione sui settori a maggiore profittabilità (Aeronautica, Difesa, Elettronica e Sistemi di Sicurezza)


Rischi:
difficoltà nel settore Elicotteri i cui deludenti risultati sono stati la causa principale della flessione del titolo negli ultimi due mesi


LEONARDO: LA VALUTAZIONE

Nell'applicazione del metodo dei flussi di cassa scontati e dell'Economic Value Added si sono ipotizzati:

  •  una diminuzione dei ricavi del 5% nel 2017 che torna positiva al 3,2% nel 2018 e 4% nel 2019 per scendere al 2% nel lungo periodo;
  • Ebitda margin in crescita fino al 13,6% del 2019 e seguenti;
  •  una redditività operativa (ROI) di lungo periodo del 15%

Infine si prevedono un tax rate al 35%, un costo del debito medio in diminuzione al 5% ed un payout in progressiva crescita.
I risultati del modello convergono su un valore per azione di circa 12,7 Euro che tende a crescere (ridursi) di 1,9 Euro per ogni mezzo punto in più (in meno) del margine sulle vendite come mostrato nella figura seguente.

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.

Articoli correlati
Outbrain
Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi articolo sul sito

© Copyright 2018 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152
Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.