Cinepanettone e rally di Natale

Analizziamo l’eventualità di un “bear market” per le obbligazioni come conseguenza dei tagli alle tasse negli USA

Data News 07/12/2017

di Valter Buffo

Commento giornaliero di www.recce-d.com

 

Ma è corretto affermare che “a Natale le Borse salgono sempre” (primo grafico in basso)? Forse perché … siamo tutti più buoni? Argomenti come questi ci hanno sempre fatto sorridere, come anche le regolarità statistiche: “novembre-aprile è la stagione migliore per le Borse”, certo, in media. Ma quando è andata male, è andata davvero malissimo, anzi in modo disastroso (secondo grafico in basso), visto che i picchi dei ribassi 2003 e 2009 sono stati … entrambi in marzo. Poi, certo, è arrivata la guerra: la seconda guerra in IRAQ, nel 2003, e la … guerra ai mercati della Federal Reserve, nel 2009. Ma vi fidate, voi investitori, di questa “mano salvifica” che arriva sempre dall’alto quando l’indice S&P 500 sta a 700 punti? E se poi il prossimo anno non arrivasse? Oppure tra due anni? In Recce’d non modifichiamo i metodi e le analisi a seconda della stagione: ed in questi giorni, anziché occuparci di santa Claus, ci occupiamo dei dati: ci hanno fatto molto pensare, oltre alle vendite sui Tecnologici USA, anche altri dati come ad esempio

  •     L’indice di Shanghai che rompe al ribasso quota 3300 punti
  •     L’indice delle Borse Emergenti che scende sotto la media a 100 giorni
  •     Il dollaro USA che si rafforza e scende sotto 1,1800 contro euro

A noi questo sembrano segnali forti di un anno che non è finto e di un mercato che, intorno al giro dell’anno, difficilmente “andrà in vacanza”. Ma soprattutto: in un anno nel quale NESSUNA regolarità statistica è stata rispettata, e si sono realizzate davanti a nostri occhi anomalie di proporzioni che non hanno precedenti, a voi sembra saggio sperare … in Babbo Natale che porta a tutti i Bitcoin? Il mercato finanziario non è (ancora) come il cinepanettone.

 

Fonte: WSJ

 

Fonte: S&P

 

Nel daily dedicato ai Clienti, The Morning Brief, di oggi 7 dicembre 2017, abbiamo trattato i seguenti temi:

  1.    Dove va la Borsa USA dopo i tagli alle tasse? Per il momento, sembra in stato di shock
  2.    Perché le Borse in Europa non partecipano all’euforia degli USA?
  3.    Cosa fa l’indice di Shanghai anche stamattina sotto 3300 punti?
  4.    SEZIONE L'OPERATIVITA'    questa settimana sul piano operativo ci occupiamo di gestione di portafoglio quando i mercati finanziari sono manipolati
  5.    SEZIONE L'ANALISI    il tema della nostra Analisi sarà l’economia USA nella settimana dei dati per l’occupazione e gli indici ISM

 

La titolarità dell'analisi che qui riportiamo è dell'autore della stessa, e l'editore - che ospita questo commento - non si assume nessuna responsabilità per il suo contenuto e per le finalità per cui il lettore lo utilizzerà.

Articoli correlati
Outbrain
Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi articolo sul sito

© Copyright 2018 Arnoldo Mondadori Editore Spa - riproduzione riservata - P.IVA 08386600152
Tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.